Massimo Barbolini mastica amaro: “Dobbiamo essere più umili”

LEAD_Alfapaint_istit
Foto Igor Volley Novara

Di Redazione

Amarezza per la sconfitta interna contro Brescia e preoccupazione per l’infortunio di Iza Mlakar: il dopogara dell’Igor Gorgonzola Novara non è certo quello che si sarebbe potuto immaginare alla vigilia. E Massimo Barbolini, intervistato dal Corriere di Novara, non le manda a dire alla sua squadra: “Sono convinto che di queste partite quest’anno ce ne saranno tante, quindi dobbiamo abituarci a lottare ed essere più umili, e non dobbiamo regalare occasioni“.

Stasera non siamo stati deficitari solo in attacco – aggiunge Barbolini – per esempio non possiamo permetterci di fare 19 errori in battuta e 14 muri di cui 13 da parte di una sola giocatrice: è disastroso come bilancio. Credo che abbiamo dei limiti e che siano abbastanza visibili, ma dobbiamo porci l’obiettivo di costruire la squadra con queste giocatrici e arrivare a giocare meglio“.

Da parte del general manager Enrico Marchioni c’è comunque ottimismo: “Su Mlakar è presto per dire quanto starà fuori, invece su Brakocevic, toccando ferro, posso dire che sta recuperando molto velocemente dall’intervento al ginocchio, che si è ormai completamente sgonfiato. Quindi, sebbene non possiamo negare di aver provato inutilmente a trovare un’opposta italiana negli ultimi giorni di mercato, la aspettiamo“.

LEAD_Alfapaint_istit