D Maschile: Volley Macerata, esordio duro per i ragazzi di Cacchiarelli

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Ufficio Stampa Volley Macerata

Di Redazione

Esordio duro per i ragazzi di Matteo Cacchiarelli nella prima giornata del Campionato di Serie D: passare da un torneo provinciale ad un altro regionale ha creato non poche difficoltà ai maceratesi che son usciti sconfitti in tre set dalla Onlymoso Bambù, a detta degli addetti ai lavori, una delle squadre più attrezzate del girone.

I biancorossi non hanno demeritato: hanno lottato come leoni nel primo e nel terzo parziale dove è mancato quel briciolo di esperienza in più (la rosa del Volley Macerata è formata interamente da ragazzi nati nel 2002 e 2003) che avrebbe permesso di chiudere in proprio favore le azioni importanti che si son presentate nell’arco dell’incontro.

Coach Cacchiarelli schiera all’avvio la diagonale palleggiatore-opposto formata da Marincioni e Aguzzi, Plesca e Gigli a schiacciare dalle bande, Singh e Bussolotto al centro, Meschini e Palombarini ad alternarsi nel ruolo di libero con Meschini in ricezione e Palombarini in difesa; dall’altra parte coach Moretti risponde con Stefanelli in cabina di regia opposto a Pascucci, Rizzuto e Mariani martelli ricettori, Boldrini e Barigelli centrali, Sebastianelli libero.

Parte bene Sassoferrato con Boldrini e Mariani che siglano l’8-5; Macerata non molla e Gigli la riporta sotto 11-10. Pascucci allunga nuovamente per i suoi 18-15 ma Aguzzi e Plesca accorciano nuovamente sul 18-17; la “doppietta” di Rizzuto regala il +4 ai locali (22-18) e Stefanelli, grazie ad un pallonetto di prima intenzione, sigla il set point (24-20). Due errori di Sassoferrato fanno rientrare il Volley Macerata (24-22) ma Mariani attacca la palla del 25-22 che chiude la prima frazione.

Al cambio di campo Rizzuto e Mariani fanno il bello e cattivo tempo con la Onlymoso Bambù che allunga 8-3; Plesca prova a tenere a galla i suoi (13-8) ma il muro di Barigelli e l’ace di Mariani scavano definitivamente il solco (16-8). Per Sassoferrato non resta altro che amministrare il vantaggio acquisito chiudendo agevolmente il parziale 25-13.

La squadra di casa parte forte anche nel terzo periodo (3-0) ma Macerata pareggia e passa avanti grazie al muro di Aguzzi (4-5); i ragazzi di Moretti non ci stanno e capovolgono il punteggio (7-5) ma il primo tempo senza muro di Singh (7-6) carica i biancorossi che trovano la parità a quota 11 grazie all’ace di Bussolotto. Nuovo strappo di Sassiferrato che allunga 16-12 ma Gigli e Plesca trovano il break che vale il 16-14. Rossi stampa il muro del 21-15 ma è ancora presto per i titoli di coda: Plesca mura a uno l’attacco di Stefanelli (21-17) ma lo stesso palleggiatore di casa si vendica sullo schiacciatore biancorosso siglando l’ace del 23-17; Romitelli conquista il match point 24-20 ma il Volley Macerata non molla e tenta la rimonta: Gigli annulla la prima possibilità di chiudere l’incontro, Gentili la seconda ma sul più bello, l’errore al servizio dei maceratesi regala il parziale alla Onlymoso Bambù che festeggia la vittoria del terzo set 25-22 e del match chiuso sul punteggio di 3-0.

Risultato forse troppo severo per la banda di Cacchiarelli che, con un attimo di cinismo e di esperienza in più, avrebbe potuto conquistare magari un set o, chissà, qualcosina di più.

Non resta altro che far tesoro di quanto seminato per provare a raccogliere di più nella prossima giornata: Sabato prossimo 26 Ottobre, alle ore 18:00, i ragazzi di Cacchiarelli faranno visita alla Banca Macerata in un derby maceratese tutto da vivere.

Serie D – Girone B – 1° Giornata

Onlymoso Bambù – Volley Macerata 3-0 (25-22 25-13 25-22)

Onlymoso Bambù: Pascucci 4, Romitelli 1, Rizzuto 16, Boldrini 3, Barigelli S., Stefanelli (K) 7, Mariani 13, Rossi, Barigelli D. 6, Sebastianelli (L1). Non entrati: Paterniani, Rossini, Franco (L2). All. Moretti.

Volley Macerata: Selenica, Del Gobbo, Ciccioli, Aguzzi 4, Gigli 7, Gentili 2, Marincioni, Singh (K) 4, Bussolotto 4, Plesca 5, Meschini (L1), Palombarini (L2). Non entrato: Serafini. All. Cacchiarelli

Arbitro: Caldarigi Alessio (AN)

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE