P2P Smilers Baronissi, Barbieri: “Esdelle è un’atleta di spessore, di valore internazionale”

Sandlovers_LEADERBOARD

Di Redazione

A Busto Arsizio, prossima tappa del campionato di serie A2 femminile di volley (in campo domenica 20 ottobre ore 16.30), ci sarà anche Krystle Esdelle, opposto di Trinidad e Tobago e volto nuovo della P2P Smilers.

Coach Leonardo Barbieri l’ha avuta a disposizione da giovedí e la presenta così: “E’ un’atleta di spessore e potrà darci una grande mano. Si è aggregata in volata, complici anche i tempi serrati del volleymercato che sta per chiudere i battenti. E’ stata una ricerca impegnativa, intensa: ha visto coinvolta tutta la società alla quale va il mio plauso per l’organizzazione e il tempismo, così come allo staff. Siamo riusciti ad inserire nel roster una giocatrice che potrà darci soluzioni di gioco in piú, un elemento di spicco con esperienza internazionale. Esdelle (foto Fabio Altobello) ha smaltito dapprima il fuso orario, com’era logico che accadesse dopo un viaggio intercontinentale con lunga sosta, e poi si è messa a disposizione per gli allenamenti. Sono certo che il suo inserimento sarà veloce, anche perché dispongo di un gruppo coeso, le ragazze hanno lo spirito giusto e la metteranno in condizione di integrarsi al meglio.

I problemi non sono mancati al coach e alla squadra:Nell’ultima settimana abbiamo dovuto far fronte anche ad un fastidioso infortunio occorso a Bartesaghi.L’atleta sta stringendo i denti, ci sono passi avanti sulla tabella di marcia, proveremo a recuperarla in extremis e sarà una valutazione che proseguirà fino all’immediatezza del match di Busto Arsizio”.

Ecco la presentazione del prossimo avversario: “E’ ancora a secco di punti come noi e tutte e due le squadre ci tengono ovviamente a sbloccare la classifica al più presto. Noi siamo reduci dalla partita persa a Torino che però, a mio avviso, fa poco testo, considerati anche gli infortuni che erano davvero tanti e abbiamo dovuto un po’ improvvisare sapendo che è sempre difficile farlo nella pallavolo. Adesso abbiamo avuto una settimana intera per preparare il match e per inquadrare Busto Arsizio. La nostra avversaria ha conservato l’ossatura dell’anno scorso e questo è un vantaggio, perché garantisce automatismi rodati. Hanno avuto anche una buona fase di muro difesa”.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008