Le Leonesse attese in casa dell’Igor Novara, Campione d’Europa

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto: RMSport - Roberto Muliere

Di Redazione

Tre gare in sette giorni per la Valsabbina Millenium che sta preparando nel dettaglio la sfida di campionato all’Igor Gorgonzola Novara, campione d’Europa in carica, con l’obiettivo di provare a riscattare la recente sconfitta contro Conegliano. Nell’Igor out Brakocević Canzian.

Domenica 20 ottobre, alle 17, le Leonesse saranno ospiti dell’Igor che le tennero a battesimo (esattamente il 28 ottobre 2018) all’esordio assoluto in serie A1. Dirigeranno l’incontro i signori Alessandro Tanasi e Giorgio Gnani, Alessandra Martinelli al viceo check e Domenico Ruberto al segnapunti referto elettronico.

Nella gara contro Caserta ha debuttato in serie A1 ed è entrata nel secondo set con l’Imoco. La seconda alzatrice Ulrike Bridi analizza la sconfitta contro le Campionesse d’Italia. “Non abbiamo espresso il nostro miglior gioco – spiega – loro sono forti non per niente hanno vinto gli ultimi due scudetti ed in questa stagione hanno alzato l’asticella con l’arrivo di Egonu: noi non abbiamo impattato la gara nel migliore dei modi, sarebbe stato bello prendere punti, l’ambizione c’era ed è un stato peccato per come è andata. Non siamo la squadra di mercoledì, guardiamo al domani”.

Il domani ovvero domenica 20 ottobre che si chiama Igor Gorgonzola Novara, formazione Campione d’Europa e vice campione d’Italia. “Dimentichiamo Conegliano e proveremo a strappare punti alla squadra che ha vinto l’ultima Champions League, non sarà facile ma dobbiamo crederci” conclude.

L’Igor Gorgonzola si presenta ai nastri di partenza della stagione 2019/2020 tra le formazioni protagoniste. Confermato coach Massimo Barbolini, Novara rispetto alla scorsa stagione ha compiuto una rivoluzione copernicana nell’organico. Salutate alcune protagoniste dello storico trionfo europeo di Berlino come Francesca Piccinini e Paola Egonu ha confermato le centrali Cristina Chirichella e Stefana Veljkovic, fresca campionessa d’Europa con la Serbia, e il libero Stefania Sansonna. I nuovi volti sono le schiacciatrici Elitsa Vasileva, bulgara da Scandicci, Megan Courtney, statunitense da Bergamo, la giovanissima polacca Zuzanna Gorck da Legionovia in Polonia, e Chiara Di Iulio dal Vafifbank Istambul. In Cabina di regia sono arrivate la statunitense Micha Hancock da Monza e la giovane Rachele Morello dal Club Italia, completa la diagonale la serba Jovana Brakocevic-Canzian, rientrata in Italia dopo la stagione al Budowlani Lodz ma che non sarà della gara causa un’operazione di ripulitura al menisco e potrebbe essere sostituita da Iza Mlarak, slovena, proveniente dal Nova Kbm Branik Maribor. L’esperienza ed il carisma dell’ex azzurra Valentina Arrighetti da Casalmaggiore e la freschezza in seconda linea di Francesca Napodano rinforzano l’organico, insieme alla giovane Federica Piacentini, proveniente dal vivaio.

Brescia e Novara si sono affrontate due volte in campionato ed il bilancio ed è una vittoria a testa. Recentemente si sono affrontate nella finale del quadrangolare del torneo internazionale di Mantova con il successo di Novara per 3-1. Non ci sono ex di turno.

Le formazioni
Banca Valsabbina Brescia
: 2 Jones Perry, 4 Rivero, 6 Veltman, 7 Speech, 8 Saccomani, 9 Mingardi, 10 Parlangeli (L), 11 Bridi, 12 Biganzoli, 13 Mazzoleni, 14 Caracuta, 16 Segura, 17 Fiocco. All.: Mazzola.

Igor Gorgonzola Novara: 1 Mlakar, 2 Brakocevic Canzian, 4 Morello, 5 Napodano (L), 6 Courtney, 7 Piacentini, 8 Gorecka, 9 Di Iulio, 10 Chirichella, 11 Sansonna (L), 12 Hancock, 13 Arrighetti, 16 Vasileva, Veljkovic. All.: Barbolini.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE