La Bosca S.Bernardo Cuneo pronta per la prima trasferta stagionale nella tana di Scandicci

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto Ufficio Stampa Bosca San Bernardo Cuneo

Di Redazione

Prima trasferta stagionale e secondo impegno del trittico di fuoco di inizio campionato per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO, che sabato 19 ottobre alle ore 20.30 sarà di scena a Scandicci al palazzetto di via Rialdoli per l’anticipo della seconda giornata con la Savino Del Bene. Il match sarà trasmesso in diretta su Rai Sport (canale 57) e segnerà l’esordio al commento della nuova coppia di telecronisti composta da Marco Fantasia e Giulia Pisani.

Tanti i motivi di interesse di una sfida che a Cuneo rievoca dolci ricordi: nella passata stagione infatti le biancorosse furono l’unica squadra a battere la Savino Del Bene sia all’andata sia al ritorno. I tifosi cuneesi, che saranno presenti per sostenere le ‘gatte’, non hanno ancora dimenticato lo 0-3 esterno con cui le biancorosse espugnarono il palazzetto di Scandicci lo scorso 9 marzo con una partita perfetta.

La BOSCA S.BERNARDO CUNEO arriva a Scandicci reduce dalla sconfitta casalinga con Novara che ha lasciato qualche rimpianto, mentre le toscane hanno esordito con un successo esterno al tie break su Casalmaggiore al termine di una partita lunghissima (148 minuti).

Cuneo e Scandicci sono due squadre che in estate hanno cambiato tanto e sono ancora in fase di rodaggio: le biancorosse lavorano al completo da inizio ottobre, mentre la Savino Del Bene, ancora priva della lungodegente Adenizia, ha potuto abbracciare soltanto mercoledì 16 ottobre il nuovo acquisto Samantha Bricio, al rientro in Italia dopo una stagione in Turchia.

Almeno quattro le certezze del neo coach Mencarelli: la palleggiatrice titolare della Nazionale italiana Ofelia Malinov, la centrale serba campione del mondo Jovana Stevanovic, l’opposta olandese Lonneke Sloetjes, che torna in Italia dopo l’esperienza turca al VakifBank, e il libero Enrica Merlo, alla quinta stagione in terra toscana.

La capitana della BOSCA S.BERNARDO CUNEO Yas Nizetich presenta così la sfida: «Scandicci è una delle squadre più forti del campionato ma, come noi, è ancora in costruzione. Dobbiamo pensare soltanto a noi stesse e a non commettere gli errori che abbiamo fatto contro Novara, sui quali abbiamo lavorato a lungo in palestra nei giorni scorsi. Giorno dopo giorno l’intesa tra di noi migliora dentro e fuori dal campo e siamo cariche e fiduciose per questa prima trasferta dell’anno».

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD