Tipiesse Cisano: esordio con Fano. Mercorio: “Il pubblico di casa deve essere la nostra arma in più”

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto Ufficio Stampa Tipiesse Cisano

Di Redazione

Pronti, partenza, via! Primo fischio d’inizio della nuova serie A3 al Pala Pozzoni di Cisano, dove è in programma – domenica 20 ottobre alle ore 18 – la sfida tra i padroni di casa della Tipiesse e la Gibam Fano. Un bel modo di iniziare la stagione per Sbrolla e compagni che affronteranno una squadra neopromossa, ma con una roster di alto livello per restare nella categoria. Da segnalare tra le fila della Tipiesse la convocazione del giovane centrale, classe 2003, Stefano Austoni a causa delle precarie condizioni fisiche di Lorenzo Milesi e Mario Gritti.

Coach Battocchio: “Una bella occasione per sostenere la squadra”

Ci troveremo di fronte una squadra molto organizzata, con diversi giocatori di categoria superiore. Nonostante la fortuna di giocare in casa, sarà quindi un impegno molto complesso perché affronteremo un gruppo esperto e con entusiasmo – spiega Matteo Battocchio, tecnico della Tipiesse Cisano – L’esordio nella nuova stagione di serie A3 sarà sicuramente una bella occasione per il pubblico di Cisano per riempire il Pala Pozzoni e sostenere la nostra squadra che ha lavorato molto bene nel precampionato e per vedere in campo alcuni giocatori tra gli ospiti, come Salgado, Cesarini e Cecato, che sono veramente un bellissimo spot per la pallavolo”.

Mercorio: “Il pubblico di casa deve essere la nostra arma in più”

“I risultati del nostro precampionato non sono stati di certo entusiasmanti, ma all’interno della squadra in parte ce lo potevamo aspettare perché sono cambiati ben 10 giocatori su 13 rispetto allo scorso anno e quindi non è facile trovare subito l’amalgama di gioco – spiega il veterano Mario Mercorio, neo acquisto della Tipiesse e “fresco” papà del suo secondogenito Elia – Inoltre abbiamo fatto una preparazione veramente intensa e solo da poco abbiamo iniziato a smaltire i carichi di lavoro; in più qualche problemino fisico non ci ha permesso di lavorare sempre tutti insieme a ritmo costante. Dovremo aspettarci quindi di non essere brillantissimi all’esordio, ma questo non deve essere un alibi, anzi deve servire da stimolo in più per scendere in campo con la giusta concentrazione e carica fin dal primo punto”.

Uno sguardo anche dall’altra parte della rete. “Fano è una squadra ben attrezzata e con un mix di giocatori giovani interessanti e altri dalla comprovata esperienza come Salgado, Cesarini e Cecato. In più in panchina c’è un allenatore molto preparato come Radici. Noi dovremo partire carichi e motivati per sfruttare subito il fattore campo che insieme al pubblico di casa dovrà essere la nostra arma in più. In quest’ottica spero proprio che il Pala Pozzoni si riempia fin da questa prima giornata perché abbiamo voglia di divertirci e far divertire tutti”.

Gibam Fano: neopromossa con una tradizione importante

Neopromossa dalla serie B, ma con una tradizione pallavolistica importante e di primissimo rilevo in Italia. Fano, infatti, è una società storica che torna in serie A dopo tanti anni con l’obiettivo di restarci. Per centrare il proprio obiettivo in panchina è stato confermato un coach d’esperienza come Andrea Radici, al terzo anno a Fano e che vanta nel suo curriculum diverse esperienze in Superlega e A2 con Città di Castello, Spoleto e Piacenza.

La rosa è composta da un bel mix di giovani talenti locali creati in casa (Tallone e Paolone su tutti), a cui si aggiungono giocatori d’esperienza (Cecato, Salgado e Cesarini) e giovani promettenti (Bulfon e Ozolins). Lo stile di gioco della Gibam si basa molto sulla precisione in ricezione, garantita dall’esperienza del libero Cesarini (4 stagioni in Superlega e 7 in A2) e dallo schiacciatore Tallone, a cui si aggiunge l’estro del palleggiatore Cecato che è molto bravo a smarcare nel migliore dei modi tutti i suoi attaccanti. Al Pala Pozzoni arriverà quindi una squadra di livello, abituata a lottare e desiderosa di bagnare con una vittoria il proprio ritorno in serie A.

Gibam Fano: Cecato, Bulfon, Tallone, Ozolins, Paoloni, Salgado; Cesarini (L1). Areni, Mair, Mandoloni, Baldelli, Caselli, Ulisse, Benvenuti (L2). All.: Radici, Pascucci

I match della 1^ giornata (domenica 20 ottobre, ore 18)

Tipiesse Cisano Bergamasco – Giban Fano
Tinet Gori Wines Prata di Pordenone – UniTrento (19/10/19, ore 20.30)
Bam Acqua San Bernardo Cuneo – Invent San Donà di Piave
Biscottificio Marini Delta Po Porto Vito – GoldenPlast Civitanova
ViviBanca Torino – Hrk Motta di Livenza
Mosca Bruno Bolzano – Gamma Chimica Brugherio

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE