Jakub Turski è un nuovo centrale di Porto Viro

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Biscottificio Marini Delta Volley

Di Redazione

A pochi giorni dall’inizio del campionato di Serie A3 Credem Banca, la Biscottificio Marini Delta Volley mette a segno un importante colpo di mercato.

Salutato Kobzev, migrato in Belgio per i noti problemi di tesseramento, la società del Presidente Veronese dà il benvenuto al centrale polacco Jakub “Kuba” Turski, classe 1998.

Duecento due centimetri di altezza, Turski proviene dallo Jastrzębski Węgiel, formazione di PlusLiga, il massimo campionato di pallavolo maschile in Polonia.

Proprio nella Talent Academy del club polacco ha fatto tutta la trafila delle giovanili, conquistando tra il 2015 e il 2017 due ori, un argento e un bronzo nei diversi campionati nazionali di categoria.

Nel 2016/2017 arriva la chiamata in prima squadra, l’anno successivo fa il suo debutto ufficiale, ben figurando anche in Champions League, mentre l’anno scorso ha contribuito al terzo posto finale in campionato dello Jastrzębski Węgiel. Tra i mentori del giovane atleta polacco anche due nomi illustri della pallavolo italiana come Ferdinando De Giorgi e Roberto Santilli.

Turski è sbarcato poche ore fa a Porto Viro, queste le sue prime parole da nuovo giocatore nerofucsia: “Ho accettato la proposta del Delta Volley perché so che qui avrò la possibilità di allenarmi a livello professionale. Mi ha impressionato positivamente l’organizzazione del club, così come mi affascina molto la sfida della Serie A3, un campionato che si preannuncia duro e interessante. È una nuova avventura per me, in un nuovo Paese e in un nuovo ambiente: vedremo come andranno le cose, ma sono ottimista”.

Come detto, nel suo bagaglio l’atleta polacco porta gli insegnamenti appresi da tecnici italiani di prim’ordine, su tutti “Fefè” De Giorgi: “È un grande allenatore, che mi ha permesso di migliorare molto soprattutto grazie alle sessioni individuali specifiche per noi centrali – commenta Turski – Credo che a fare davvero la differenza fosse il livello di concentrazione e di precisione che ci richiedeva dall’inizio alla fine di ogni allenamento. Anche per questo, oggi, penso di essere fisicamente e mentalmente pronto per il campionato italiano”.

Che giocatore è, dunque, il Turski che approda a Porto Viro? “È sempre difficile giudicare sé stessi, ma credo che le mie doti migliori siano il servizio e il muro. La mia ambizione, però, non mi permette di dire che sono “bravo” in qualcosa. Non importa quanto talento tu abbia, c’è sempre qualcosa da migliorare: è questo modo di pensare che mi motiva ogni giorno”.

Anche per l’ultimo arrivato la testa è già alla prima di campionato contro Civitanova. “Affrontiamo una squadra molto giovane, ma che sa giocare bene a pallavolo. Non possiamo sottovalutare nessuno, per cui domenica daremo il massimo”, afferma Turski. A cui, in chiusura, riesce anche un abbozzo di italiano per salutare i tifosi di Porto Viro: “Ciao a tutti! Sarà una grande stagione!”.

Così il Direttore Sportivo del Delta Volley Gabriele Pavan sul nuovo acquisto nerofucsia: ”Dopo la partenza di Kobzev, ci siamo orientati su un altro profilo straniero e abbiamo deciso di puntare su Jakub, un atleta di grande prospettiva, fisicamente prestante e già in possesso di buona tecnica. Credo non avrà grosse difficoltà ad ambientarsi, sono convinto che una volta inserito nei meccanismi potrà diventare un elemento molto importante della rosa”.

La scheda di Jakub Turski
Nato a: Cieszyn (POL) il 06/09/1998
Ruolo: Centrale
Altezza: 202 cm

Stagione Squadra Categoria
2017/2019 Jastrzębski Węgiel (POL) A1
2016/2017 Jastrzębski Węgiel (POL) A1/Sett.Giov.
2010/2016 Jastrzębski Węgiel (POL) Sett.Giov..

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD