Test match positivo a Bolzano; vince l’AVS ma i trentini lottano alla pari

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto Ufficio Stampa UniTrento Volley

Di Redazione

Primo stop stagionale per l’UniTrento Volley in versione sperimentale. Venerdì sera a Bolzano, nella “rivincita” amichevole del 34° “Trofeo Città di Trento”, i giovani trentini non sono riusciti a ripetere la vittoria di sabato scorso 5 ottobre. Il 4-0 con cui il Mosca Bruno Bolzano ha superato Trento appare però come punizione esagerata per i trentini che, orfani di Michieletto (a Mirandola con la prima squadra), si sono presentati a Bolzano in una veste nuova e hanno approfittato del carattere non ufficiale della partita per provare diverse soluzioni.

Perso il primo set, le cose migliori l’UniTrento le ha fatte vedere nel secondo quando ha messo sotto a lungo gli avversari prima della reazione che ha portato Bolzano al doppio vantaggio. Nei restanti parziali coach Francesco Conci ha dato spazio a tutta la sua rosa, sperimentando diverse situazioni di gioco che si potranno verificare nel corso della stagione e trovando indicazioni positive a dispetto del risultato sfavorevole.

Tra le note più convincenti, l’opposto Sergio Poggio, top scorer della serata con 14 punti, un ace e il 59% in attacco, ma anche chi è entrato in corso d’opera ha offerto una buona prestazione.

A Bolzano Conci deve rinunciare a Michieletto e presenta Pizzini in regia, Poggio opposto, Magalini e Pol schiacciatori, Acuti e Simoni Centrali con Zanlucchi Libero. L’avvio non è favorevole a Trento per merito degli attacchi veloci degli avversari che si portano in poco tempo sul + 5 (8-3). Pizzini e compagni provano la reazione ma non riescono a trovare continuità e il divario non cambia (16-11), anzi aumenta fino al + 7 (21-14) che non modifica fino al 25-18 finale.

Il secondo parziale è il migliore per i giovani in maglia bordeaux che, pur sotto nel punteggio inizialmente (8-7), rimangono sempre incollati nel punteggio ai padroni di casa e, dopo il primo vantaggio (15-16), nella seconda parte del set con un parziale di 5-0 ribaltano a favore il punteggio (17-21). Il margine è però destinato a durare poco; gli altoatesini trovano risorse insperate e il set finisce nelle loro mani (25-23).

Nel terzo set il tecnico gialloblù offre spazio anche ai giocatori sin lì rimasti in panchina: Conci ridisegna Trento con Mussari al palleggio, Coser e Acuti al centro, Poggio opposto, Pol e Bonatesta in banda, mentre il libero è Lambrini. L’andamento della partita, non muta perché gli attacchi di Bolzano anche dai nove metri sono molto efficaci. I ragazzi di Conci hanno il merito di rimanere sempre in partita (8-6 e 16-14), con i padroni di casa che allungano solo nel finale.

C’è tempo per un ulteriore set, in cui trova spazio anche De Giorgio nel ruolo di opposto. Questa volta Bolzano allunga (8-5), Trento reagisce e con delle buone combinazioni torna in vantaggio (15-16) ma ancora una volta cede nel finale.

Le indicazioni positive non mancano – ha chiosato a fine incontro Francesco Concianche se forse abbiamo compiuto un passettino indietro rispetto a sabato scorso e commesso qualche ingenuità di troppo; abbiamo capito quali sono le armi a nostra disposizione e le alternative. Forse il punteggio è un pochino severo anche perché nel secondo set abbiamo dimostrato che se troviamo il ritmo giusto, riusciamo a eliminare qualche errorino dovuto alla troppa foga. Battuta e ricezione si sono comunque confermate le note migliori e anche variando il sestetto in campo siamo stati bene in partita. Ora abbiamo una settimana per mettere le cose a posto in vista dell’esordio in campionato”.

L’UniTrento Volley tornerà a lavora in palestra lunedì sera per l’ultima settimana di preparazione prima dell’inizio del campionato di Serie A3 Credem Banca, fissato per sabato 19 alle 20.30 sul campo del Tinet Gori Wines Pordenone.

Di seguito il tabellino dell’amichevole non ufficiale giocata alla palestra Max Valier di Bolzano.

Avs Mosca Bruno Bolzano-UniTrento Volley 4-0 (25-18, 25-23, 25-19, 25-20)

AVS MOSCA BRUNO BOLZANO: Paoli 10, Grassi 1, Gozzo 5, Bleggi 3, Boesso 7, Stoyanov 10, Grillo (L); Marotta, Bressan 1, Held 6, Spagnuolo De Vito 3, Magalini 11, Spagnuolo De Vito 1, Brillo (L). N.e. Bandera. All. Donato Palano.

UNITRENTO VOLLEY: Pol 8, Acuti 3, Poggio 14, Magalini 13, Simoni, Pizzini, Zanlucchi (L); Bonatesta 3, Coser 1, De Giorgio 2, Mussari, Lambrini (L). All. Francesco Conci.

ARBITRI: Petrera e Grassi di Bolzano.
DURATA SET: 22′, 25′, 21′, 20′; tot: 1h 28′.
NOTE: Avs Mosca Bruno Bolzano: 8 muri, 8 ace, 24 errori in battuta, 9 errori azione, 52% in attacco, 70% (50%) in ricezione. UniTrento Volley: 1 muro, 4 ace, 17 errori in battuta, 17 errori azione, 44% in attacco, 66% (42%) in ricezione.

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD