Leal: “Ci stiamo divertendo molto, dobbiamo solo continuare così”

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Foto: FIVB

Di Redazione

È una stagione davvero straordinaria per Yoandy Leal Hidalgo: l’estate del 2019 lo ha visto esordire con la maglia del Brasile e ora questa Coppa del Mondo che vede la Seleçao al comando della classifica è un grande stimolo…. “Sta andando tutto alla grande – dice Leal – la World Cup è una grande competizione, è un torneo lungo e difficile ma stiamo rispondendo molto bene agli impegni e alla qualità delle varie partite. Dobbiamo andare avanti così e se possibile arrivare vincendo fino alla fine”.

Leal, nato all’Avana, ha giocato per quasi quattro anni con la nazionale cubana prima di arrivare in Brasile e vestire la maglia del Sada Cruzeiro di Belo Horizonte, squadra con la quale ha vinto tutto. Qui è maturata in lui la decisione di chiedere e ottenere la cittadinanza brasiliana: “Non è stato facile – dice Leal – perché la maglia della Seleçao è molto pesante e rappresenta una grande responsabilità con tutti i giocatori di qualità che vogliono questa far parte di questa stessa squadra. Per me è una grande occasione ma credo anche di essermela guadagnata lavorando e impegnandomi in modo molto serio”.

Giocare con Bruno Rezende, il suo alzatore nella Lube Civitanova, è sicuramente un aiuto: “Giocare con Bruno è splendido – conferma Leal – ho giocato a ottimo livello in Brasile per diversi anni ma quando sono arrivato in Italia e ho avuto la possibilità di giocare con Bruno con continuità credo ci sia stato un notevole salto di qualità che ora si può ammirare anche in Nazionale”.

Tuttavia gli obiettivi di Leal sono semplici e si vivono di giornata in giornata: “Dobbiamo studiare ogni partita e migliorare gara dopo gara, non ci sono molti proclami da fare e non ci sono programmi a lungo termine da stilare. La cosa bella è che giochiamo con grande piacere, ci divertiamo e forse anche per questo possiamo davvero sperare di potere portare a casa la Coppa”.

Leal in questo momento è al secondo posto nel Brasile per numero di punti segnati, attacchi e muri.

(Fonte:  FIVB)

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC