Europei: è Miriam Sylla l’unico sprazzo di azzurro nel Dream Team degli Europei

LEAD_BASE_ALD
Foto: CEV.eu

Di Redazione

Si chiama Dream Team ed è l’ultimo atto ufficiale da  parte della CEV per quanto riguarda i campionati europei che si sono chiusi con doppio successo della Serbia sia in ambito maschile che femminile. Nessun giocatore azzurro è stato inserito nella squadra delle stelle, nemmeno Osmany Juantoena: sicuramente l’eliminazione agli ottavi non ha aiutato. Per l’Italia femminile, che ha chiuso al terzo posto battendo nella finalina di consolazione la Polonia, l’unica presenza risulta essere quella di Miriam Sylla.

La Serbia ha tre giocatrici in rappresentativa con Maja Ognjenovic alzatrice, Tijana Boskovic opposto e Brankica Mihajlovic schiacciatrice insieme a Miriam (107 punti e 30.17% di ricezione perfetta). Le due centrali sono la turca Eda Erdem e la polacca Agnieszka Kakolewska. Turco anche il libero, Simge Sebnem Akoz.

Il Dream Team maschile è guidato dall’alzatore francese Benjamin Tonjutti, preferito anche a Nikola Jovovic, vincitore della medaglia d’oro. Atanasijevic è l’opposto affiancato da Kovacevic e Leon – al suo primo europeo con la Polonia – come schiacciatori; Kozamernik (Slovenia) e il serbo in forza all’Itas Trentino Lisinac i due centrali e Kovacic, sempre sloveno, è il libero. Geograficamente il dream team maschile è composto da tre serbi, due sloveni, un francese e un polacco.

(Fonte: CEV.eu)

LEAD_Alfapaint_istit