Scritte offensive contro Pippo Callipo dopo lo spostamento delle gare a Reggio Calabria

LEAD_Alfapaint_istit
Foto Ufficio Stampa Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

Di Redazione

I Carabinieri di Vibo Valentia stanno indagando sulle scritte offensive contro la Tonno Callipo Calabria Volley e il presidente Pippo Callipo comparse nei giorni scorsi sui marciapiedi e su un muro di recinzione del PalaValentia. Lo riporta la testata Zoom24, specificando che la prima scritta è stata realizzata lo scorso 16 settembre, mentre la seconda qualche giorno più tardi.

La motivazione delle ingiurie sarebbe da ricondurre all’annunciato spostamento delle gare interne di SuperLega della Tonno Callipo, che si disputeranno al PalaCalafiore di Reggio Calabria e non più a Vibo, a causa dei noti problemi di capienza dell’impianto di casa. La società ha deciso di sporgere denuncia.

LEAD_Alfapaint_istit