Buon terzo posto al 5° Torneo Valchiavenna per una Banca Valsabbina in crescendo

POLICARDO_LEAD

Di Redazione

Buona la prima partecipazione di Brescia alla 5º edizione del Trofeo “Bresaole d’autore” a Chiavenna, con un terzo posto che sa di riscatto, ai danni della forte Saugella Monza, dopo la prestazione opaca del sabato pomeriggio contro Busto Arsizio.

L’esordio nell’importante manifestazione infatti, non è stato positivo. In semifinale la Millenium è stata sconfitta dall’Unet E-work Busto Arsizio (priva di Washington e Lowe) per 3-1. Nei primi due set Brescia ha subito la personalità delle avversarie, anche se nel terzo set è arrivata la reazione con Mingardi e Perry sugli scudi. Quarto parziale nuovamente da dimenticare: Busto Arsizio s’impone con un netto 25-12. Superba prova per Alessia Gennari (22 punti, top scorer) e qualche minuto anche per l’ex Millenium Francesca Villani; per la Banca Valsabbina uniche in doppia cifra Camilla Mingardi, 14 punti, e Kelsey Veltman con 10. Di seguito il tabellino.

Di tutt’altro spessore la finale valida per il 3° posto contro la Saugella Monza dell’ex Isabella Di Iulio. Le Leonesse, messa da parte la prestazione del giorno precedente, sfoderano artigli e grinta: Mazzola parte con il classico sestetto, Dagioni risponde con Skorupa-Ortolani in diagonale, Paraiba-Begic schiacciatrici, Squarcini-Danesi al centro, Bonvicini libero.

Primo set splendido: la Banca Valsabbina con la formazione tipo, eccezione fatta per Speech sostituita da Mazzoleni, è un rullo compressore e chiude i conti senza problemi 25-16. Dopo un inizio equilibrato, la formazione bresciana prende il largo, Mazzola schiera Biganzoli per supportare la ricezione e la prova corale è ottima in tutti i fondamentali. Nel secondo set gioca Bridi per Caracuta che ha riportato un leggero fastidio alla coscia ed è stata fermata in via del tutto precauzionale, cambio in regia anche per Monza con l’ex Di Iulio per Skorupa; inizio di parziale sotto tono, come dimostra l’1-7 a favore del Saugella: Mazzola da riposo a Rivero sostituita da Segura. Brescia ha un cenno di reazione ma Monza resta distante nel punteggio. Segura al servizio accorcia, 11-14, e le brianzole chiamano tempo. Mazzola inserisce Biganzoli per Perry (12-19). Ace di Mingardi per il 14-19 e sul 16-19, Dagioni esaurisce i tempi discrezionali per placare il tentativo di rimonta bresciano che s’infrange 21-25.

Nel terzo parziale Brescia conferma Segura e Bridi. Sul 5-3 entra Meijners per Paraiba, tuttavia la Valsabbina resta avanti 10-6, e Obossa rileva Ortolani. Le Leonesse guadagnano ancora qualcosa con Mingardi 12-7. Monza le prova tutte ma Brescia vola e Veltman pianta il ‘monster block’ su Danesi del 25-17. Quarto set che si apre con l’allungo della Valsabbina 7-3 grazie a una scatenata Veltman. Un paio di errori di matrice bresciana rimettono in pista la brianzole ma il muro della Millenium non perdona (10-6, Mazzoleni). Imbarcata della Valsabbina che si fa rimontare 10-10, quindi Mazzola chiama il timeout. Si innesca una fase a corrente alternata per le due formazioni con Brescia che resta un break avanti. La Saugella prova il guizzo ma Segura lo ferma. Sul 21 pari dentro Rivero al servizio. Perry sigla il 24-22 e Monza chiama tempo, Mazzola inserisce Saccomani per alzare la linea di muro. Mingardi pesca l’ace vincente del 25-22 che vuole dire terzo posto!

La manifestazione è stata vinta dall’Unet E-work Busto Arsizio che ha sconfitto l’Igor Novara 3-1.

Saugella Monza – Banca Valsabbina Millenium Brescia 1-3 (16-25, 25-21, 17-25, 22-25)

Saugella Monza: Skorupa, Begic 6, Danesi 14, Ortolani 12, Mariana 3, Squarcini 11: Bonvicini (L). Di Iulio 3, Meijners 7, Obossa 6. N.e. Heyrman, Orthmann, Parrocchiale (L). All. Dagioni

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Rivero 6, Mazzoleni 7, Mingardi 23, Jones Perry 15, Veltman 10, Caracuta, Parlangeli (L). Saccomani, Bridi 2, Biganzoli 1, Segura 13. N.e. Norgini (L), Fiocco. All. Mazzola.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_BASE_ALD