Andrea Giani torna a Modena dopo gli Europei: “La mia Germania da 6,5, all’Italia darei 5”

ISPEDIA_LEADERBOARD
Foto Ufficio Stampa Modena Volley

Di Redazione

Si è tenuta questo pomeriggio presso la sala stampa del PalaPanini la conferenza stampa di Andrea Giani, tornato a Modena dopo l’eliminazione della Germania dai Campionati Europei.

Queste le parole dell’Head Coach di Modena Volley: “Che voto do all’Europeo della Germania? Sei e mezzo, per noi è stato un bel risultato arrivare tra le prime otto, viste la tipologia di squadre che partecipano alla competizione. Mi dispiace soltanto di non essere riuscito a vincere neanche un set nella partita con la Polonia. All’Italia invece darei 5, perché per le big stare fuori dal giro delle medaglie non è mai un bel risultato“.

Giani ha parlato anche della partita disputata ieri da Ivan Zaytsev contro la Francia: “Nella partita di ieri ha cambiato ruolo, si è adattato e non è facile in un match così. Come presenza in campo mi è piaciuto, ha commesso alcuni errori ma si è messo a disposizione del coach e della squadra e questo gli fa onore. Adesso lo attende il PalaPanini, ci saranno meccanismi da sistemare ma abbiamo bisogno di lui come degli altri giocatori, compresi i più giovani che sono contento di poter aiutare a crescere“.

“Gli americani? Hanno un ritmo di lavoro diverso dal nostro – ha continuato Giani – torneranno dopo la World Cup, sono tranquillo perché arriveranno dei ragazzi preparati già al ritmo gara. Ngapeth? E’ uno dei giocatori più forti al mondo, il suo è stato un messaggio di disponibilità a tornare a Modena e ci fa piacere, ma è chiaro che è un giocatore di un’altra società, noi abbiamo la nostra squadra, ne siamo contenti e intendiamo lavorare con i nostri giocatori. Kaliberda? Si è fatto male in Francia durante delle amichevoli, sarà importante per questa stagione e abbiamo bisogno che stia bene fisicamente. Chi vincerà l’Europeo? Una tra Polonia e Francia“.

L’intervista integrale è disponibile sul nostro canale Youtube:

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE