Europei maschili: il quadro degli ottavi. La Francia aspetta la vincente di Italia-Turchia

LEAD – Suzuki – Liberini
Foto CEV

Di Redazione

Il quadro degli ottavi di finale dei Campionati Europei maschili è quasi completo: all’appello manca solo una partita, proprio quella dell’Italia, in programma domenica alle 17 a Nantes contro la Turchia. La vincente troverà nei quarti la Francia, che davanti a quasi 7300 spettatori si è imposta con un netto 3-0 sulla Finlandia soffrendo solo nel secondo set, in cui ha dovuto recuperare dal 12-16. Earvin Ngapeth, schierato da titolare, ha chiuso con 16 punti e il 61% in attacco; meglio di lui solo Stephen Boyer (19).

Dopo l’eliminazione dell’Olanda ad opera della Germania, cade a sorpresa un altro dei paesi organizzatori: il Belgio, che ad Anversa si arrende al tie break all’Ucraina. La formazione di casa va incontro a una prestazione disastrosa in attacco, subendo ben 17 muri-punto e fermandosi al 38% di squadra. Di contro gli ucraini, malgrado i 38 errori e la serata no di Plotnytskyi, trovano in Viietskyi (23 punti) e Iereschenko (20) due terminali offensivi efficacissimi.

La Polonia risponde alle nette affermazioni di Russia e Serbia con un agevole 3-0 ai danni della Spagna. Nessun problema per la squadra di Heynen che, trascinata da un Leon in ottima forma (19 punti con il 69% e 7 ace), chiude la pratica in poco più di un’ora.

Il compito doveva essere più difficile per la Slovenia, che però non deve faticare più di tanto contro la Bulgaria: come contro gli azzurri, dopo un primo set giocato alla grande, i bulgari si sciolgono e cedono sul 3-1. A fare la differenza è la battuta della squadra di Giuliani, con 9 ace (6 di Cebulj) e la ricezione ospite contenuta al 43% di positività.

Nei quarti, lunedì sera, gli sloveni ritroveranno la Russia, mentre la Polonia affronterà la Germania; martedì 24 si giocheranno invece l’inedita sfida Serbia-Ucraina e il match tra la Francia e la vincente di Italia-Turchia.

Ottavi di finale
Francia-Finlandia 3-0 (25-16, 25-23, 25-21)
Italia-Turchia dom 23/9 ore 17
Russia-Grecia 3-0 (25-16, 25-15, 25-16)
Slovenia-Bulgaria 3-1 (25-27, 25-17, 25-16, 25-17)
Serbia-Repubblica Ceca 3-0 (31-29, 25-21, 25-18)
Belgio-Ucraina 2-3 (22-25, 25-21, 25-14, 18-25, 10-15)
Polonia-Spagna 3-0 (25-18, 25-13, 25-16)
Olanda-Germania 1-3 (17-25, 22-25, 32-30, 23-25)

Quarti di finale
Russia-Slovenia lun 23/9 ore 20.30 a Ljubljana
Polonia-Germania lun 23/9 ore 20 ad Apeldoorn
Francia-vincente Italia/Turchia mar 24/9 ore 20.45 a Nantes
Serbia-Ucraina mar 24/9 ore 20.30 ad Anversa

(fonte: Cev.eu)

LEAD_BASE_ALD