Buoni segnali per la Tinet Gori Wines Prata dalle amichevoli in Slovenia

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Volley Prata

Di Redazione

Inizia a vedersi in maniera precisa la filosofia di gioco impostata da coach Jacopo Cuttini per la sua Tinet Gori Wines Prata che, dopo l’amichevole di lusso contro la Kioene Padova, ha affrontato un trittico di squadre slovene.

Nello scorso weekend i Passerotti si sono trasferiti a Kranj dove hanno vinto il torneo organizzato nella cittadina di cui è originario il famoso cestista Gregor Fucka. In una combattuta semifinale è stato necessario il tie break per avere la meglio sui coriacei atleti del Mladost Kastela, mentre il compito è stato apparentemente più agevole in finale, dove i pratesi hanno battuto per 2-0 la SK Aich Dob.

Venerdì sera è stata la volta di un proficuo allenamento congiunto con l’OK Salonit Anhovo di Kanal, che già negli anni passati veniva volentieri al PalaPrata per rifinire al meglio la preparazione dei match di campionato.

Al termine della fruttuosa seduta abbiamo fatto il punto con Coach Cuttini: “Grazie al buon livello della squadra slovena – racconta – abbiamo avuto modo di allenare nel migliore dei modi i nostri meccanismi di gioco e lavorare con attenzione sulla nostra filosofia di gioco. Chiaramente la strada è ancora molto lunga ma i segnali raccolti sono incoraggianti. Abbiamo inoltre potuto raccogliere molte informazioni che io ed i miei collaboratori potremo analizzare: dati statistici e video tecnici che ci aiuteranno ad impostare il lavoro in palestra. Molto spazio al sestetto che in questo momento sembra garantire più equilibri (Alberini-Baldazzi, Link-Marinelli, Miscione-Tassan, Lelli libero) ma positivi anche gli inserimenti nel corso della gara di Calderan, Deltchev e Galabinov”.

L’intenso periodo di preparazione non si ferma però qui. Lunedì 23 settembre alle ore 18.30 è prevista la prima amichevole che anticipa uno degli scontri caldi della prossima A3. La truppa del presidente Vecchies si recherà a Chioggia al Palasport di Borgo S. Giovanni per affrontare la Marini Delta Porto Viro.

Mentre c’è grande attesa per il Torneo Città di Prata “Memorial Giovanni Brait e Alberto Barriviera” che si svolgerà domenica 29 settembre al PalaPrata e che vedrà scendere in campo oltre alla Tinet Gori Wines anche Porto Viro e Invent S.Donà. Un’occasione per rifinire la preparazione ma, soprattutto, per ricordare due grandissime persone che hanno segnato in modo indelebile la vita della società gialloblu e che, purtroppo, non ci sono più.

(fonte: Comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD