Campionato asiatico: il Giappone cede il titolo, in finale Iran e Australia

PSG_2019_PREE_LEAD

Di Redazione

Saranno i padroni di casa dell’Iran e l’Australia a giocarsi il titolo della ventesima edizione dei Campionati Asiatici maschili. L’Iran ha battuto la Corea del Sud in una partita che ha visto la squadra di casa alzare decisamente il livello rispetto alla prima fase infliggendo così la sconfitta più pesante a una Corea che fino a questo momento era sembrata praticamente perfetta: 3-1 (22-25, 25-23, 25-22, 25-22) in una gara estremamente equilibrata e fortemente condizionata dall’ambiente, un tifo rovente per l’Iran che trova la rimonta e centra l’impresa.

Il Giappone, per la verità non molto convincente anche in altre occasioni, viene invece detronizzato da un’Australia meno tecnica ma sicuramente più potente e capace sempre di reagire. Anche sotto sul 2-1 e con un terzo set dominato dai nipponici, i canguri si rialzano in modo imperioso e vanno a vincere con un finale in crescendo: 3-2 (20-25, 25-18, 16-25, 25-22, 15-12).

Sabato alle 15 la finalissima tra l’Iran, che ha vinto due titoli nel 2011 e nel 2013, e l’Australia che l’unico titolo continentale lo ha conquistato nel 2007. Dopo due vittorie consecutive si interrompe dunque  l’egemonia del Giappone che giocherà per il terzo posto contro la Corea del Sud.

(Fonte: Asianvolleyball.net)

Sandlovers_LEADERBOARD