Thomas Beretta capitano di Monza: “Al Consorzio bisogna saperci stare. Campagna acquisti notevole”

ISPEDIA_LEADERBOARD
Foto LVM

Di Redazione

La Vero Volley Monza continua a ritmi serrati la propria preparazione pre campionato in vista del campionato che prenderà il via sabato 19 ottobre con il derby con Milano nell’anticipo della prima giornata. Thomas Beretta, centrale e capitano della formazione brianzola, intervistato dal “Giornale di Monza” fa il punto della situazione.

L’occasione è perfetta per fare un riepilogo più in generale. «Sono qui a Monza da tanto tempo e ho visto crescere la squadra, ora siamo all’apice di questa crescita anche se ogni anno la società fa dei passi in avanti… passi che io ho vissuto tutti. Al Consorzio bisogna saperci stare, con la mentalità e le idee giuste: ai nuovi arrivati sto spiegando le cose un po’ alla volta ma in realtà si capisce subito come ci si deve comportare: bisogna lavorare sodo, poi il club non ti fa mancare niente e ti fa stare da dio».

E gli obiettivi? Qualcuno ha azzardato la parola Scudetto, l’arrivo di Kurek è paragonabile a quello di Cristiano Ronaldo alla Juventus. «In effetti è stata fatta una campagna acquisti notevole e l’approdo di Bartosz ha scosso tutti, ma in questo sport non basta un solo giocatore per credere che sia fatta: basti pensare a Perugia, che lo scorso anno ha tesserato Leon senza però vincere quel che avrebbe dovuto. Non possiamo pensare allo scudetto così dal nulla: dobbiamo solo lavorare per raggiungere il quinto posto e pensare a fare le cose per bene, poi quel che arriverà in più lo prenderemo volentieri».

PSG_2019_PREE_LEAD