Al PalaAgnelli il primo allenamento della Zanetti Bergamo

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

Il ciak è scattato alle 18. Il palcoscenico è quello del PalaAgnelli, la protagonista del nuovo film di stagione è la Zanetti Bergamo.

Il primo gruppo di lavoro, sette atlete e lo Staff Tecnico al completo, ha dato inizio alla corsa nella sua casa, davanti al suo pubblico, con lo stesso immancabile mix di entusiasmo, orgoglio e voglia di mettersi in gioco.

All’appello rispondono le centrali Rossella Olivotto e Laura Melandri, i liberi Imma Sirressi e Lucia Imperiali, la palleggiatrice Vittoria Prandi e le schiacciatrici Sara Loda e Annie Mitchem.

Cosa vedremo in questi primi giorni? Ce lo spiega il nuovo coach, Marcello Abbondanza.
“Ricominceremo a sentire la palla dopo tanti mesi di pausa, aspettando di avere un gruppo con qualche elemento in più, già dalla prossima settimana. Dovremo creare l’amalgama di gruppo davvero tanto giovane, dove la più esperta non arriva a 30 anni. E dovremo trovarlo lavorando insieme, ridendo e soffrendo, avendo un obiettivo forte, personale e di squadra”.

Ti metti al lavoro con il gruppo che volevi?
“Credo che la squadra abbia un suo senso. Con 4/5 scommesse interessanti che hanno già preso piede questa estate: per esempio abbiamo scommesso su Mirkovic e ora la ritroviamo seconda palleggiatrice della Serbia all’Europeo, su Van Ryk che ha avuto un ruolo importante per la prima qualificazione della storia del Canada alla VNL. Insomma, ci sono dinamiche di giocatori importanti.
Abbiamo purtroppo dovuto rinunciare a Bailey, ma arriva un giocatore che dovrebbe percorrere la sua stessa strada perché a noi serve un ricevitore.
Credo che la squadra non abbia grossi problemi di potenza in attacco, la cosa su cui dovremo lavorare di più a livello di squadra è l’equilibrio”.

Quando i primi test sul campo?
“Intorno alla metà di settembre. Quello delle amichevoli è un programma fitto, l’idea è quella di farne 7/8 prima dell’inizio del campionato proprio per avere dei feedback gara dopo gara”.

Quante vacanze sono previste per chi rientrerà dagli impegni con la Nazionale?
“Dipende da quanto resteranno in gioco e dalla condizione fisica. Per me è più importante che un giocatore arrivi motivato e sereno piuttosto che con due giorni di anticipo”.

HANNO DETTO. 

Imma Sirressi“Che cosa mi aspetto in questi primi giorni di lavoro? Un ambiente pieno di entusiasmo e con la voglia di rimettere le cose a posto. Vedo un gruppo giovane e carico, pronto ad iniziare”.

Rossella Olivotto“Dobbiamo passare tanto tempo insieme, in palestra e fuori, perché la cosa più importante è quella di conoscersi e creare quel feeling che si completerà quando arriveranno anche le altre ragazze.
Siamo ferme da tanti mesi e ora è importante riprendere confidenza con il campo e la palla e la Zanetti ci aiuterà, perché Bergamo è una realtà che ti permette di lavorare bene e crescere serenamente. Lo staff e la società sono molto preparati e non manca nulla. Obiettivi? Chiunque arrivi ha in testa i propri, cercheremo di raggiungerli insieme”.

Sara Loda“Ho ancora più voglia di iniziare dello scorso anno! Le nuove si devono aspettare una Bergamo molto calda e che a sua volta si aspetta tanto. Vedranno presto quanto è accogliente questa città e questo pubblico.
Faremo gruppo in palestra ma anche provando a costruire qualcosa fuori, cercando di conoscerci bene”.

IL ROSTER
#1 Malwina SMARZEK
#2 Lucia IMPERIALI
#3 Rossella OLIVOTTO
#4 Kiera VAN RYK
#5 Imma SIRRESSI
#7 Vittoria PRANDI
#8 Samara RODRIGUES
#9 Laura MELANDRI
#13 Sladjana MIRKOVIC
#16 Giada CIVITICO
#17 Sara LODA
#22 Annie MITCHEM

LO STAFF TECNICO
Allenatore: Marcello ABBONDANZA
Vice Allenatore: Daniele TURINO
Videoman: Matteo PREZIOSO
Scoutman: Gianni BONACINA
Preparatore Atletico: Michele PATOIA

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD