Jovana Brakocevic-Canzian: “Novara? Un altro step di crescita importante”

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto FIVB

Di Redazione

Jovana Brakocevic-Canzian, 31 anni, è il nuovo opposto dell’Igor Novara, l’avversaria storica di Conegliano ed è pronta a tuffarsi nuovamente nel campionato italiano dopo aver girato il mondo. Intervistata da “La Tribuna di Treviso“, non vede l’ora di tornare in campo e affrontare la “sua amata” Conegliano.

Dopo Modena, Bucarest e Lodz, ha scelto Novara «Era da un po’ che si era capito che Egonu se ne sarebbe andata. Cercavano un’attaccante del livello di Paola, ma è davvero difficile. Conosco Barbolini da una vita anche se non mi ha mai allenata. Sarà un altro step di crescita importante, è un fuoriclasse della panchina e io potrò anche stavolta imparare qualcosa di nuovo. Ho firmato un biennale».

Si segnerà il 16 novembre sul calendario: Supercoppa contro l’Imoco. «Tengo molto a Conegliano e ai coneglianesi. Ho conosciuto Piero Garbellotto ai tempi della Spes, quando lui era uno degli sponsor, uscivamo insieme ed è diventato un mio grande amico, ci sentiamo spesso. Poi mi ha concesso la possibilità di vestire la maglia dell’Imoco. Ora saremo avversari. Beh, non vedo l’ora».

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE