Earvin Ngapeth critica l’FIVB: poco riposo prima della gara contro la Polonia

Sandlovers_LEADERBOARD

Di Redazione

A Earvin Ngapeth non è andata giù l’eliminazione della Francia dalle qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo 2020: il giocatore aveva già avuto modo di lamentarsi della programmazione delle gare del torneo di qualificazione che si è tenuto in Polonia ma nelle ultime ore è tornato sulla questione con un post pubblicato su Instagram: “Vorrei chiedere solo una cosa all’FIVB – dice lo schiacciatore rivolgendosi alla federazione internazionale – è normale secondo voi andare a dormire alle tre del mattino dopo la partita con la Slovenia per giocare esattamente dodici ore dopo una partita contro la Polonia che vale quattro anni di lavoro?”

La domanda è ovviamente retorica: la Polonia vinse quella sfida per 3-0 (25-21, 25-19, 25-20) escludendo la Francia dalla corsa olimpica. Ora Earvin Ngapeth e i suoi dovranno rifarsi a gennaio.

(Fonte: Earvin Ngapeth Instagram Off)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE