Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, Bovo: “Io, testarda e un po’ nerd, innamorata dei Supereroi”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto: RMSport - Roberto Muliere

Di Redazione

Chiacchieriamo un po’ oggi con Laura Bovo, riconfermata centrale di 190 cm del Sorelle Ramonda-Ipag, quest’anno al suo terzo anno a Montecchio.

Raccontaci un po’ di te, il tuo carattere, punti di forza e difetti, libro e film preferito… “Ciao a tutti! Sono Laura o meglio Bubi, veronese e fiera di esserlo. Tengo molto alle mie origini e al mio dialetto. Sono una ragazza determinata e testarda e con voglia di lavorare e di migliorare sempre. Il mio punto di forza è che so quando c’è da lavorare e “stare sul pezzo” e quando invece essere più leggeri e spensierati, mentre il mio difetto è che sono molto impulsiva. Sono anche un po’ nerd, adoro Harry Potter e tutta la saga della Marvel”.

Oltre alla pallavolo quali sono i tuoi principali interessi? “Adoro tutto quello che riguarda l’estetica e la moda. Diciamo che ogni anno sono l’estetista/parrucchiera del gruppo. Fin da piccola adoravo truccarmi e prendermi cura dei capelli e di come mi vestivo e, diventando grande, non è cambiato nulla”.


In questi ultimi anni ha preso particolarmente piede la visione di molte serie tv…tu ne segui qualcuna in particolare e se si, qual è la tua preferita e quale consiglieresti? “Da anni e anni seguo costantemente Grey’s anatomy, in assoluto la serie di cui sono più affezionata, e che continuo e continueró a guardare. Ultimamente ne ho guardate parecchie, e quelle che mi sono rimaste più impresse sono La Casa di Carta, Suits, e Stranger Things. Ognuna è bella a modo suo, quindi non saprei quale consigliare perché molto diverse tra loro”.

Tu sei una delle grandi riconferme di questa squadra…qual è stato il momento più intenso della passata stagione e che ti ha fatto maggiormente crescere? “Dell’anno scorso porto con me un bellissimo ricordo. Lo dico sempre che è stato un anno pazzesco, partivamo come sfavorite e alla fine eravamo quelle di cui tutti avevano paura. Ci siamo rimboccati tutti le maniche e i risultati direi che si sono visti. Sicuramente il momento più bello è stata la vittoria contro Roma che ci ha assicurato la salvezza”.

Domanda di rito? Cosa ti aspetti da questo nuovo campionato? “Mi aspetto un anno ricco di soddisfazioni, gli obiettivi sono tanti e impegnativi e secondo me con il lavoro duro e di squadra li possiamo raggiungere. Ci vediamo in palestra…!”

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD