Catania è pronta per accogliere le azzurre. Conclusi i lavori di ripristino del palazzetto

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto "La Sicilia"

Di Redazione

Conclusa la tre giorni di Alassio (l’Italia ha vinto due gare per 3-2, accusando una battuta d’arresto con la Turchia) l’Italia di Davide Mazzanti è pronta a giocarsi tutte le sue carte per l’appuntamento più importante della stagione, il girone di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Catania è pronta, il conto alla rovescia è ormai scattato. La città è colorata di azzurro da diversi giorni con manifesti, locandine, gadget di ogni tipo. Le azzurre arriveranno in città lunedì per iniziare la preparazione in vista dell’esordio con il Kenya, in programma venerdì 2 agosto (alle 21.15), primo dei tre appuntamenti da vincere per conquistare con un anno di anticipo un posto per le Olimpiadi nipponiche. Sabato sarà la volta del Belgio (ore 21.15), mentre domenica è in programma l’ultima sfida contro l’Olanda (ore 21.15).I match delle azzurre saranno sempre trasmessi in diretta su Rai 2.

Si sono conclusi anche i lavori di ripristino e sistemazione del Pala Catania, dove è stato anche provato l’impianto di condizionamento, che risulta essere perfettamente funzionante. La Federvolley nazionale e il Comitato Territoriale di Catania ringraziano il Sindaco Salvo Pogliese, l’assessore Sergio Parisi, i dirigenti di tutti gli uffici preposti insieme ai tecnici Comunali e la ditta che si è occupata dello svolgimento dei lavori, resi necessari dopo gli atti vandalici di un mese fa.  Entusiasta il Presidente del Ct Territoriale di Catania, Giuseppe Gambero: “I lavori si sono conclusi alla perfezione. Adesso non ci resta che andare al PalaCatania tutti insieme, tifando la nostra Nazionale Azzurra“.

Al PalaCatania di corso Indipendenza gli addetti sono al lavoro per l’allestimento logistico dell’impianto, dopo la visita della scorsa settimana dei responsabili internazionali della Fivb che ha dato il via libera. Belgio, Olanda e la stessa nazionale africana arriveranno a Catania il 31. Giovedì prossimo 1 agosto si terrà la conferenza stampa dei quattro allenatori in una delle vigilie più attese degli ultimi anni. E, poi, scatterà la caccia alla qualificazione diretta per Tokyo 2020.

Questo l’elenco delle giocatrici convocate: (Alzatrici) Alessia Orro, Ofelia Malinov; (Centrali) Cristina Chirichella, Anna Danesi, Sarah Fahr e Raphaela Folie; (Libero) Monica De Gennaro e Beatrice Parrocchiale; (Schiacciatrici) Lucia Bosetti, Elena Pietrini, Indre Sorokaite, Miriam Sylla e Sylvia Nwakalor; (Opposto) Paola Egonu. Non ci sarà, invece, la schiacciatrice Caterina Bosetti.

Sui social la risposta è stata dirompente. La notizia della presenza del trapper Biondo sabato sera, prima della partita dell’Italia contro il Belgio, non è passata di certo inosservata. il giovane Biondo, al secolo Simone Baldesseroni, artista diventato “famoso” per il talent televisivo ”Amici” di Maria De Filippi, ha inviato anche un video messaggio di sostegno alle azzurre. Prosegue la prevendita, è possibile acquistare i biglietti sul circuito ticketone.

(fonte: Comunicato stampa)

LEAD_BASE_ALD