Colpo della Folgore Massa: da Tricase arriva lo schiacciatore Bruno Borghetti

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Foto Folgore Massa

Di Redazione

Grande colpo di mercato targato ShedirPharma Folgore Massa, che si assicura le prestazioni di un martello tra i migliori in Serie B, in grado di scaricare palle veloci come pochissimi altri nel suo ruolo. Bruno Borghetti arriva a Massa Lubrense proveniente da Tricase, corazzata reduce dal 4° posto ad una sola lunghezza dalla stessa Folgore. Borghetti ha carattere da vendere, e senza giri di parole annuncia di aver sposato la causa biancoverde per vincere.

L’anno scorso hai affrontato per due volte la Folgore da avversario: una vittoria per parte con 2 tie-break molto accesi. Cosa ti ha colpito, e soprattutto quale molla ti ha spinto a sposare il progetto biancoverde?

Come ho spiegato anche al coach Esposito nel corso di una chiacchierata durata circa mezz’ora, la prima cosa che mi ha colpito della Folgore è stata la formidabile evoluzione tecnica maturata in pochissimi mesi. Nella gara di ritorno a Tricase ho visto una squadra completamente diversa, nettamente migliorata sul piano fisico, tecnico e tattico. Quando ho ricevuto la chiamata del ds Ruggiero non ci ho pensato due volte perché ho tantissima voglia di crescere”.

L’ambiente del Palatigliana è molto caldo, tra i più rumorosi dell’intera Serie B. Sei curioso di sentirlo finalmente al tuo fianco?

Sarà una grande emozione. Devo ammettere di non aver mai vissuto nulla di simile: tanta gente con bandiere e tamburi, pronta a sostenere la squadra per tutta la durata della gara. Per indole amo trascinare il pubblico sugli spalti, che deve fare la differenza diventando il settimo uomo in campo”.

Per chi ancora non ti conosce, puoi descrivere un po’ le tue caratteristiche?

Sono principalmente un giocatore di equilibrio. Posso dare una grande mano in ricezione e difesa, così come in attacco. Possiedo doti di salto importanti, non ho problemi ad aiutare il libero o l’altro posto 4, mentre in fase offensiva dispongo di una gran palla spinta avanti che può aiutare tantissimo la squadra”.

Tre stagioni fa hai sfiorato i play-off in Calabria con la maglia del Cinquefrondi. La tua esperienza e personalità, per spingere la Folgore verso traguardi molto ambiziosi.

Cinquefrondi è stata la prima avventura in Italia: fu una stagione esaltante in cui fallimmo la qualificazione ai play-off per un solo punto, esattamente come accaduto alla Folgore nella stagione scorsa. L’anno successivo ero a Cosenza, fino all’esperienza a Tricase conclusasi pochi mesi fa. Quest’anno voglio vincere, e non esiste piazza migliore della Folgore per raggiungere questo obiettivo”.

Conosci già qualcuno dei tuoi prossimi compagni di squadra?

Conosco tutti i ragazzi per averci giocato diverse volte contro, soprattutto il capitano Aprea e Deserio. Apprezzo tantissimo le qualità tecniche dell’intero roster: sarà un piacere giocare finalmente al fianco di atleti così importanti, che dall’altra parte della rete erano veramente difficili da affrontare”.

(fonte: Comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC