Imola, Benedetta Rizzo: “Sono sicura che daremo il massimo”

Spalding_Leaderboard
Ufficio Stampa Imola

Di Redazione

Benedetta Rizzo è uno dei nuovi acquisti della Clai Imola in vista del nuovo campionato di serie B1 per la stagione 2019/2020.

Centrale, classe 1994, Benedetta è reduce da tante stagioni con la maglia della Liverani InVolley Lugo con cui ha disputato ottimi campionati tra serie B2 e serie C.

Benedetta, entri in una squadra molto affiatata che ha grandi motivazioni ed ambizioni:
L’amicizia che lega queste ragazze e il fatto che siano pronte a dare il massimo ogni volta che mettono piede in campo, lo si percepiva subito quando entravo alla Volta a vedere le partite. Loro emanano il vero divertimento dell’affrontare le sfida anche più dure e la voglia di affrontarlo proprio come squadra. Io sono una persona che ama l’ambiente della palestra e odia i chiacchiericci, quindi, spero di integrarmi bene all’interno di questa squadra che, per fortuna, in parte conosco già”.

Dopo tanti anni alla Liverani InVolley Lugo, la scelta di salire di categoria a qualche chilometro di distanza:
Non è semplice da spiegare, Lugo mi ha accompagnato per tutta la mia vita pallavolistica e quest’anno c’è stata una serie di coincidenze che mi ha portato ad uscire dal “nido”. Forse dovevo farlo prima, forse no, ma comunque sono felicissima della scelta che ho preso. La categoria è sicuramente una sfida che mi farà uscire dalla comfort zone, spero di esserne all’altezza e sicuramente darò il massimo”.

Quali ritieni essere le tue caratteristiche principali che hanno convinto lo staff tecnico imolese a puntare su di te?
Ho moltissimi aspetti tecnici da migliorare, ne sono consapevole. Però, sicuramente quando entro in campo do l’anima sia tecnicamente che moralmente e spero che questo si sia percepito. Penso che il mio rapporto con lo staff della Clai sia nato specialmente per vedere fin dove posso arrivare: io, personalmente, penso di aver tanto da apprendere e spero di non deludere le aspettative”.

Un gruppo, quello della Clai Imola, che conosci già. Quanto ha influito questo sulla tua decisione?
“Beh, sicuramente l’idea di avere persone, in palestra, che già conosco ha facilitato le cose. Però, sono una che si ambienta facilmente e, soprattutto, molto accomodante. Sarei andata bene anche in una squadra nuova. Il primo step del cambio società è superato, diciamo”.

Primo anno in serie B1 per te: quali obiettivi ti poni in questa pre-season?
Primo anno in B1, primo anno fuori casa! È tutto una scommessa. Al momento mi limito a stare al passo con i consigli di Monica [Risaliti, la preparatrice atletica Clai, ndr] e cerco di prepararmi ad affrontare al meglio la preparazione. Devo arrivare a sostenere dei ritmi di allenamento a cui non sono abituata! Poi penseremo al campionato: non lo conosco ma sono sicura che daremo il massimo per affrontarlo al meglio”.

Molto soddisfatto, coach Manuel Turrini:
Con Benedetta Rizzo ci conosciamo da tanti anni. Ci avevamo provato un paio di anni fa a convincerla, ma probabilmente non era il momento giusto.
E’ una centrale molto, molto forte in serie B2 e dovrà mettersi alla prova in B1, in un contesto che obiettivamente non conosce bene nessuno e che sarà una sorpresa, un po’ per tutti noi.
Io credo che lei abbia certamente grandissimi margini di miglioramento e penso che possa venire fuori molto bene.
E’ molto talentuosa, con capacità di salto incredibili”.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC