Già al lavoro per “ripristinare” l’impianto di Catania per il Torneo Preolimpico delle azzurre

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Foto "La Sicilia"

Di Redazione

Dopo il furto di rame avvenuto qualche tempo fa all’interno del PalaCatania, impianto che ospiterà le azzurre di Mazzanti per il Torneo Preolimpico, gli operai sono già all’opera per ripristinare il Palazzetto. A riportare la notizia è il quotidiano “La Sicilia“.

I giorni delle azzurre sono vicini. Dal 2 al 4 agosto la Nazionale femminile giocherà a Catania il girone di qualificazioni olimpiche e sarà l’evento sportivo dell’anno. Il 17 è previsto il sopralluogo della commissione nazionale per l’agibilità della struttura e degli alberghi per le delegazioni. Un incontro importante dopo i danni che due ladri di rame hanno provocato all’impianto di corso Indipendenza. Ma giusto ieri sono cominciati i lavori per rimettere tutto a posto.

L’assessore allo sport del Comune di Catania, Sergio Parisi, in serata ha confermato: «Gli operai stanno raccordando tutti i fili tagliati all’esterno, è stato reperito il materiale nuovo per completare gli interventi. Il danno calcolato ammonta a 20 mila euro. All’interno l’impianto di illuminazione è stato già ripristinato». Ancora ieri Parisi ha presieduto, con l’ing. Finocchiaro, la conferenza dei servizi per parlare del palasport e dei tempi per consegnare la struttura.

Spalding_Leaderboard