Paolo De Persio è il nuovo vice di coach Schiavo a Filottrano

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Foto Lardini Volley

Di Redazione

Paolo De Persio è il vice allenatore della Lardini Volley Filottrano. Romano, classe 1971, il nuovo secondo di coach Filippo Schiavo arriva da una lunga e positiva esperienza al Volleyrò Casal de’ Pazzi.

Ex schiacciatore (Civita Castellana e Nepi tra le squadre in cui ha militato), dopo gli studi per esercitare il ruolo di fisioterapista, inizia nel 2008 il percorso da allenatore come secondo di Emiliano Giandomenico al Formello Fidia in B1, due annate culminate con la promozione in A2 femminile. Nella stagione 2010/11 è assistente di Luca Cristofani in A2 a Pomezia, poi entra nello staff di François Salvagni con cui dall’annata 2011/2012 condivide le esperienze in massima serie di Urbino e Chieri-Torino (lavorando tra l’altro insieme a Simone Mencaccini), ma anche quella con la nazionale algerina.

Nell’estate del 2014 Cristofani lo vuole nello staff tecnico del Volleyrò Casal de’ Pazzi, club tra i più rilevanti in Italia a livello giovanile (da sei anni campione d’Italia under 18), un quadriennio ricco di successi nel quale ha modo di lavorare alla crescita di numerosi giovani talenti della pallavolo italiana, tra cui la neo centrale della Lardini Giulia Mancini (tra le protagoniste dell’accoppiata scudetto under 18 – promozione in A2 della stagione 2015/2016).

L’incontro con la Lardini Volley arriva grazie a un’amicizia in comune con Filippo Schiavo, quella con Stefano Saja, attuale tecnico della Omag San Giovanni in Marignano. “Stefano ci ha messi in contatto, anche se avevo conosciuto Filippo quando lui lavorava a Piacenza. Devo dire che ho trovato subito un’intesa tecnica – racconta Paolo De Persio –, ho accettato immediatamente la proposta di venire a Filottrano, anche perché sono rimasto intrigato dal progetto. Poter lavorare con giovani atlete che hanno voglia di migliorare e far bene è molto stimolante ed è nelle mie corde. Non vedo l’ora di iniziare: sarà una stagione di grandi battaglie, cercherò di mettere a disposizione della squadra la mia grinta”.

(fonte: Comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE