Universiadi 2019: il ct della Nazionale Maschile Gianluca Graziosi alla vigilia della competizione

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto FIPAV

Di Redazione

Napoli si appresta a ospitare la 30esima edizione delle Universiadi che prenderanno il via ufficialmente domani, 3 luglio, con la cerimonia d’apertura. L’inizio dei due tornei di pallavolo, femminile e maschile, è fissato per venerdì 5 maggio con le due formazioni azzurre che giocheranno sempre presso il Palasele di Eboli che, a un anno di distanza dalla tappa di Volleyball Nations League Femminile 2018, tornerà a ospitare dunque la pallavolo di alto livello. Le formazioni tricolori sono allenate da Marco Paglialunga (donne) e Gianluca Graziosi (uomini).

Gianluca Graziosi:La nostra è una squadra competitiva; il gruppo è sicuramente di valore, ma naturalmente sarà compito nostro esprimerci a buon livello. Nel complesso la preparazione è stata buona. Ovviamente ci sono delle aspettative su di noi; l’obiettivo è quello di arrivare in fondo, nei primi quattro posti. La nostra tradizione ci impone di puntare sempre in alto, siamo tra le favorite a maggior ragione quando giochiamo in casa, come in questo caso: il tifo del Palasele sarà il nostro giocatore in più, avere il sostegno del pubblico sicuramente ci aiuterà”.

Il tecnico poi prosegue: “Alle Universiadi ci sono tutte le migliori squadre; ora però sarà importante capire con quali roster si presenteranno. La commistione delle attività delle varie categorie impone delle scelte e tutti i tecnici avranno fatto le loro in considerazione di diversi fattori; non ultimo quello del limite di età alla classe ’94 imposto dal regolamento. Proprio per questo le rose al momento sono un punto interrogativo”.

Uno sguardo alle avversarie: “Le favorite sono sempre le stesse, anche se a mio parere non c’è una squadra superiore alle altre; mi aspetto un livello di gioco alto. Per quanto riguarda il nostro girone sicuramente Argentina e Giappone, soprattutto per la tradizione delle loro scuole pallavolistiche sono le squadre da battere. Noi da parte nostra di certo non sottovaluteremo nessuno e faremo di tutto per giocare al massimo delle nostre possibilità”.

I 12 atleti
Palleggiatori: Nicola Salsi, Francesco Zoppellari
Centrali: Fabio Ricci, Alberto Polo, Gianluca Galassi
Schiacciatori: Sebastiano Milan, Marco Pierotti, Paolo Zonca, Giacomo Raffaelli
Opposto: Yuri Romanò, Giulio Pinali
Libero: Alessandro Piccinelli

Lo staff della nazionale maschile
Allenatore: Gianluca Graziosi
Assistenti allenatore: Giacomo Tommasello, Massimiliano Giordani
Preparatore Atletico: Pasquale Piraino
Medico: Massimiliano Piatti
Fisioterapista: Sebastiano Cencini
Dirigente: Vittorio Sacripanti

Le Pool
Pool A: Ucraina, Repubblica Ceca, Taipei Cinese, Hong Kong, Cile
Pool B: Russia, Portogallo, Corea del Sud, USA, Cina
Pool C: Iran, Brasile, Francia, Canada, Polonia
Pool D: Giappone, Argentina, Svizzera, Messico, Italia

Il Calendario della pool D
5/7: (ore 12) Messico-Argentina, (ore 17.30) Svizzera-Italia
6/7: (ore 12) Giappone-Messico
7/7: (ore 20) Italia-Argentina
8/7: (ore 20) Giappone-Italia
9/7: (ore 17.30) Argentina-Giappone, (ore 20) Italia-Messico.

Il Calendario della fase ad eliminazione diretta
11/7: (ore 12; ore 14.30; ore 17.30; ore 20) quarti di finale
12/7: (ore 12, ore 14.30) semifinali
13/7: (ore 17.30): Finale 3° – 4° posto; (ore 20.30): Finale 1° – 2° Posto

La Formula del Torneo
20 squadre parteciperanno al torneo maschile. La formula prevede due fasi: la prima, preliminare, durante la quale le squadre divise in 4 pool si affronteranno con la formula del round robin. Ogni formazione, quindi, giocherà 4 match. Le prime due classificate di ogni pool avanzeranno ai quarti di finale e successivamente alle semifinali e finali secondo questo schema:
A1 vs C2
B1 vs D2
C1 vs A2
D1 vs B2
Le terze e quarte classificate concorreranno per i posti dal 5° all’8° posto. Le squadre vincitrici dei quarti di finale accederanno alle semifinali e successivamente alle finali.

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD