Top & Flop Beach Volley: Manni-Bonifazi inventano, Andreatta-Abbiati sottotono

LEAD_Alfapaint_istit
Foto Federazione Italiana Pallavolo

Di Roberto Zucca

Una tappa all’insegna del bis. Bis dei gemelli Ingrosso nel maschile e bis di Allegretti-Toti nel femminile. È un torneo senza sorprese quello andato in scena sul litorale romagnolo di Cesenatico, dove le coppie che già si erano distinte a Milano replicano la performance di quindici giorni fa. Nello specifico Matteo e Paolo Ingrosso liquidano in due set i temibili Manni-Bonifazi. Terzo posto per Do Nascimento-Benzi che sconfiggono Andreatta-Abbiati, piuttosto delusi da questa tappa romagnola. Nel femminile successo di Allegretti-Toti, che si impongono su Costantini-Lantignotti. Terzo posto per la coppia slovena Kotnik-Jancar.

Video Federazione Italiana Pallavolo

Il top: il gioco dei fratelli Ingrosso e l’inventiva di Manni-Bonifazi. Due bellissime semifinali, giocate ad un livello pazzesco, per le coppie finaliste, che poi si affrontano con il coltello tra i denti. Matteo e Paolo Ingrosso a questo punto mettono in scena l’esperienza e la conoscenza mnemonica di tutto il loro repertorio e sfoggiano alcune tra le più belle giocate di questo campionato italiano. Impressionano le altezze e la tecnica di questi due fratelli che hanno già regalato in passato delle gare al cardiopalma in tutte le competizioni italiane e internazionali. Spicca però anche la grande aggressività della coppia Bonifazi-Manni che tappa dopo tappa, e dopo una bellissima semifinale vinta contro Andreatta e Abbiati, giocano la finale sperimentando combinazioni d’attacco che impressionano e meravigliano. Nel femminile Toti-Allegretti continuano ad essere una certezza, sulle ali dell’entusiasmo e della superiorità in tutti i fondamentali. Giocano un beach fresco e dal sapore internazionale. Per le avversarie difficile poter contrastare alcune giocate fatte con la forza e la grinta di chi a questo sport sta dando moltissimo.

Il flop: il quarto posto di Andreatta-Abbiati e l’eliminazione di Cecchini-Dal Molin. Pesa per i primi la stanchezza di competizioni giocate ai massimi livelli e forse già una preoccupazione finalizzata al prossimo Campionato Europeo, dove saranno tra i protagonisti. Da Tiziano e Andrea questo campionato si aspetta di più. Qualche errore di troppo e già una grande nostalgia per il fatto che nelle prossime tappe non li vedremo, per gli impegni internazionali nei quali sono coinvolti. Per Cecchini-Dal Molin è mancato quel pizzico di grinta in più che lo scorso anno garantiva l’accesso alle gare della domenica. A Cagliari promettono vendetta. Sarà davvero così? Sul versante femminile uscita di scena anticipata per Benazzi-Leonardi, una coppia da cui ci si aspettava più continuità. Anche per loro la tappa di Cagliari sarà all’insegna della vendetta?

LEAD_Alfapaint_istit