UFFICIALE: Roberto Piazza è il nuovo allenatore di Milano

ISPEDIA_LEADERBOARD
Ufficio Stampa Milano

Di Redazione

Il rumor che era nell’aria da settimane ora è una realtà.

Il successore di Andrea Giani sulla panchina di Milano sarà Roberto Piazza. 51 anni da Parma, è il nuovo condottiero della squadra del presidente Lucio Fusaro.

L’annuncio ufficiale è stato dato nel corso di una conferenza stampa dal presidente che ha presentato ai media, ai partner ed ai tifosi ed appassionati il nuovo tecnico.

Nato a Parma il 29 gennaio 1968, Roberto Piazza ha da sempre la pallavolo nel sangue: dopo essere stato giocatore alla Maxicono Parma, dal 1991 intraprende la carriera di allenatore nel settore giovanile della città ducale, per poi già nel 1992 entrare nello staff della prima squadra come assistant coach di Bebeto, con il quale collabora anche nella nazionale italiana.

Nel 1996 approda alla Sisley Treviso in qualità di vice allenatore, carica che ha ricoperto fino al 2007. Ha lavorato con Kim Ho Chul, Raul Lozano e Daniele Bagnoli in un sodalizio ricco di grandi soddisfazioni, prolungatosi a Mosca nella Dinamo sempre come vice.

Come primo allenatore ha guidato proprio Treviso dal 2009 al 2012 (vincendo nel 2011 la Coppa CEV), Cuneo (2012-2014), lo Jastrzębski Węgiel in Polonia (2014-15), l’Olympiakos Pireo vincendo la Coppa di Lega e Coppa di Grecia (2015-16), Modena Volley con cui vince nel 2016 la Supercoppa Italia, prima di tornare nuovamente all’estero alla guida dello Skra Bełchatów in Polonia. Con il club più titolato della Plusliga vince un campionato nazionale (2018) e due supercoppe (2017 e 2018).

Nel marzo del 2019 è stato nominato nuovo commissario tecnico dell’Olanda, ritrovando sul campo d’allenamento Nimir Abdel Aziz, con cui Piazza ha già lavorato ai tempi della Sisley (2011) e di Cuneo.

Oggi il tecnico parmigiano sarà ancora insieme all’opposto olandese non solo in maglia orange ma anche con quella dell’Allianz Powervolley Milano.

Con Milano Roberto Piazza inizia un nuovo percorso che rafforza ulteriormente il rapporto tra la città lombarda e la nazionale olandese: un progetto che il tecnico natio di Parma ha spostato con entusiasmo ed ambizione nella stagione in cui la società del presidente Lucio Fusaro ufficialmente torna all’ombra della Madonnina in cui disputerà tutte le gare casalinghe nel nuovissimo impianto dell’Allianz Cloud in piazza Stuparich a Milano.

Gli uffici gremiti della Powervolley Academy hanno accolto il nuovo volto dell’Allianz Powervolley Milano: Roberto Piazza, nuovo allenatore della squadra milanese, è stato ufficialmente presentato ai media, sponsor, tifosi ed appassionati. È un nuovo inizio per la società del presidente Lucio Fusaro, raggiante nell’annunciare la scelta di affidare la guida tecnica della sua squadra al tecnico classe ’68.

«Appena sono entrato in contatto con questa realtà mi sono sentito a casa per la terza volta nella vita nel mondo della pallavolo – sono le prime parole di Roberto Piazza -: la prima è stata a Parma dove ho iniziato, la seconda è stata Treviso, dove ho numerosi ricordi e dove ogni persona ha cercato di creare qualcosa di nuovo ed interessante, mentre questa di Milano la considero la terza perché è un ritorno molto importante. È una decisione presa dopo aver visto tutto il progetto della società e nella consapevolezza che sarà una stagione complicata ma intensa.

È una scelta che ha saputo superare tanti piccoli ostacoli, mi piace chiamarli piccoli perché li ritengo tali, e solitamente quando non c’è comunioni di intenti al primo ostacolo si molla. Qui non è stato così e siamo riusciti ad arrivare fino alla fine».

A fare da padrona nel nuovo ciclo di Milano con Piazza allenatore sarà la parola passione: «Milano è una città internazionale, una delle capitali del mondo industriale ed è un grande punto di riferimento per tutti. Noi come società di pallavolo di Milano abbiamo il compito di riportare il volley nel Palalido dopo tantissimi anni.

Io sono stato fortunato perché faccio da sempre ciò che mi piace, cerco di stare in palestra con i ragazzi e rinnovarmi ogni volta e credo che Milano possa offrire sempre qualcosa di più. La mia mission sarà semplicemente comunicare con i giocatori nel modo corretto per permettere loro di dare il 100%».

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC