Giorgio Riccardi nuovo responsabile tecnico del settore giovanile del Volley Offanengo 2011

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Foto Ufficio stampa Volley Offanengo 2011

Di Redazione

Una figura d’esperienza per un ruolo-chiave per dare qualità al vivaio. Il Volley Offanengo dà il benvenuto a Giorgio Riccardi, nuovo responsabile tecnico del settore giovanile del sodalizio presieduto da Pasquale Zaniboni.

Bresciano di Orzinuovi e classe 1960 (è nato il 4 agosto), Riccardi ha già avuto modo di conoscere da vicino la realtà cremasca, visto che due stagioni fa la figlia Camilla (classe 2000) faceva parte del roster della prima squadra di Offanengo in B1 che aveva centrato i quarti di finale play off.

Per Giorgio, un lungo e ricco curriculum pallavolistico, con la qualifica di allenatore di terzo grado e terzo livello giovanile, oltre a essere docente federale Fipav (dove è anche coordinatore degli allenatori), sostenendo docenze e aggiornamenti provinciali e regionali.

Dopo essere arrivato nelle serie regionali da giocatore (ruolo palleggiatore), Riccardi ha iniziato ad allenare fin dalla giovane età, affrontando divisioni maschili e femminili e categorie regionali in terra bresciana con diverse realtà. Il trampolino di lancio arriva a cavallo del decennio ’90-‘00 con atterraggio nella massima serie, dove prima con la Pallavolo Brescia Aquater per tre stagioni ricopre il ruolo di allenatore Junior League e di secondo allenatore a Vladimir Jankovic e all’americano Dusty Dvorak arrivando nel finale di stagione ‘92-‘93 a condurre in prima persona la squadra nel campionato di A1. Chiusa la parentesi con Brescia in A2 nel ‘93-’94, lo ritroviamo per un’altra esperienza di vertice nell’anno ‘99-‘00 a Montichiari, questa volta al fianco di Ljubo Travica raggiungendo i quarti di finale nei play-off scudetto e la finale di Coppa Italia contro la Sisley Treviso. In carriera ha potuto allenare campioni del calibro di Fefè De Giorgi, Slava Antonov, Boris Kiossev, Robert Ctvrtlik, Scott Fortune, Andrea Sartoretti e Goran Vujevic, giusto per fare qualche nome.

Successivamente a una breve parentesi in C ancora nel maschile, giunge l’avventura nel femminile, dove spiccano i due quadrienni prima a Palazzolo sull’Oglio poi a Monticelli Brusati passando dalla serie D alla serie B prima di chiudere il cerchio in panchina nelle giovanili della Promoball, mentre la figlia Camilla muoveva i primi passi pallavolistici. In carriera, Riccardi ha guidato anche diverse selezioni provinciali bresciane.

Non avendo più intenzione di allenare direttamente – spiega Giorgio Riccardi vedevo in questo ruolo il naturale sbocco e ho accettato volentieri la possibilità che mi è stata offerta da Offanengo, una realtà che si sta consolidando a livello nazionale e dove capisco la voglia di compiere il salto di qualità anche nel vivaio. E’ un ambiente che ho avuto modo di conoscere e trasuda vivacità e voglia di fare. Cercheremo di creare cultura sportiva e magari permettere a qualche ragazza di arrivare nell’orbita di prima squadra. Proveremo ad aumentare la base numerica, ma puntando anche alla qualità”.

La scelta di Giorgio Riccardi – spiega il presidente del Volley Offanengo 2011, Pasquale Zaniboni si inquadra nell’ottica di una continua crescita, non solo con la prima squadra, ma anche con il settore giovanile, affidandoci a figure tecniche di indubbio valore con il fine di migliorarci ogni anno per il bene delle nostre tante piccole tesserate di Offanengo e del territorio limitrofo. Un esempio tangibile di questo percorso che abbiamo seguito nel corso degli anni investendo risorse è Virginia Marchesi (classe 2001), che è partita dal nostro minivolley, ha svolto tutta la trafila delle categorie giovanili e nella scorsa stagione ha debuttato e giocato alcune partite in B1 con la Chromavis Abo”.

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD