Kinderiadi M: Lombardia rullo compressore nella prima giornata

LEAD – Suzuki – Liberini
Ufficio Stampa Kinderiadi

Di Redazione

Lombardia avanti come un treno; Campania, Lazio e Umbria retrocesse in poule B, mentre Veneto,

Calabria e Basilicata salgono in A. Questi i verdetti della prima giornata di gioco delle formazioni under 16 maschili impegnate al Trofeo delle Regioni in corso di svolgimento a Lignano Sabbiadoro, Latisana e Rivignano Teor.

Le 21 squadre scese in campo ieri nei sette campi di gara, hanno dato vita ad una prima fase molto emozionante che, in alcun casi, ha riservato anche delle sorprese.

CHI SALE E CHI SCENDE – Le gare di questo pomeriggio hanno stabilito promozioni e retrocessioni nelle due pool. Lazio, Campania ed Umbria, giunte rispettivamente decima, undicesima e dodicesima del raggruppamento A, scendono nella pool B mentre vengono promosse alla categoria superiore Veneto Calabria e Basilicata, classificatesi nei primi tre posti del secondo girone.

RISULTATI E GIRONI DI DOMANI – Sono a disposizione, sul nostro sito tutti i risultati completi delle gare odierne ed il programma di quelle in arrivo nella giornata di domani, alla luce della classifica avulsa.

LA CRONACA DELLA POOL A – Al termine della prima giornata sono stati rispettati i piazzamenti finali della scorsa edizione, con Lombardia, Puglia ed Emilia Romagna ai primi tre posti della classifica generale.

Nel girone B, la Lombardia è stato un vero rullo compressore: nei totali quattro set disputati, ha concesso agli avversari solamente 52 punti in totale, piazzandosi così in vetta alla classifica avulsa al termine della prima giornata. La Puglia, invece, nel girone A, è andata sul velluto nella prima gara contro la Liguria.

Più complesso invece il secondo match; dopo aver conquistato il primo set contro la Campania, ha ceduto ai partenopei il secondo parziale per 24-26 faticando molto nel terzo set. La vittoria è arrivata al termine di un tie break vinto ai vantaggi con il punteggio di 16-14.

Nel girone C, l’Emilia Romagna ha ottenuto i primi tre punti nella gara di esordio contro l’Umbria, mentre ha dovuto faticare – e non poco – per portare a casa la vittoria nel secondo match. Contro la Campania,
infatti, l’Emilia ha perso il primo set ribaltando l’esito dell’incontro nel secondo e terzo parziale.

LA CRONACA DELLA POOL B – Il Veneto a forza quattro nel girone E della pool B con una vittoria molto netta contro il Molise e altri due punti abbastanza facili ai danni dell’Alto Adige.

A punteggio pieno anche la Calabria, che nel girone G ha sconfitto sia la Valle d’Aosta sia i padroni casa del Friuli Venezia Giulia. Sicuramente il girone che ha riservato maggiori sorprese è stato quello H: nel primo
incontro la Basilicata ha avuto la meglio sull’Abruzzo per 2-0, mentre nel match successivo l’Abruzzo ha regolato la Sardegna con il punteggio di 2-1. Nel terzo e decisivo match, la Sardegna ha battuto la Basilicata, squadra che – nonostante la sconfitta – stacca il pass per accedere alla pool A.

LA FORMULA DEL TROFEO DELLE REGIONI – Le 21 Rappresentative sono suddivise in 12 nella pool A e 9 in pool B in base al ranking dell’ultimo triennio. Le prime tre della pool B, dopo la prima giornata di gare, accedono alla pool A, da dove retrocedono le ultime tre: si compongono così i gironi della seconda giornata in programma domani, martedì 25 giugno. Verranno così formulati nuovamente gironi da tre squadre l’uno, con gare “tutti contro tutti”; al termine delle partite, le ultime tre classificate della pool A e le sei classificate dal terzo al nono posto della pool B andranno a giocarsi le finali fra il 13. ed il 21. posto.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_BASE_ALD