Il Poitiers annuncia anche Giacomo Raffaelli e il tecnico Donat ne è entusiasta

LEAD_BASE_ALD
Foto LVM

Di Redazione

È in Francia il futuro di Giacomo Raffaelli che ha firmato per il lo Stade Poitevin VB di Poitiers che proprio pochi giorni fa aveva annunciato un altro colpo importantissimo in prospettiva con la firma del giovane alzatore americano di origine hawaiana Micah Ma’a. Curiosamente Ma’a e Raffaelli si sono incrociati in campo qualche giorno fa nel match che ha visto gli Azzurri affrontare Team USA in Volleyball Nations League. Sarebbe stato proprio in Azzurro, e in particolare con la maglia della nazionale che lo scorso anno era ai Giochi del Mediterraneo, che il 24enne fino a poche settimane fa in forza a Ravenna ha convinto il tecnico del Stade Poitevin, Brice Donat: “Lo conoscevo – dice di Raffaelli il suo nuovo allenatore – ma da quel momento ho cominciato a seguirlo con ancora maggiore attenzione, un po’ come mi era successo con Baptiste Geiler: e quando abbiamo avuto l’occasione di metterlo sotto contratto non me la sono fatta scappare. Sono certo che si ambienterà senza problemi”.

Donat è convinto delle potenzialità di Raffaelli in Ligue1: “Sarà importante in attacco ma soprattutto ci darà una mano sulle controffensive dove quest’anno abbiamo avuto qualche problema. È giovane, ha ancora un notevole margine di miglioramento ma è un combattente e ha tutte le caratteristiche per diventare un leader”.

È la prima volta che il Poitiers, eliminata lo scorso anno ai quarti di finale della Ligue1,mette sotto contratto un italiano. Raffaelli, dopo Geiler, Ma’a e Duric è il quarto acquisto di rilievo per i draghi.

(Fonte: Centre-presse.fr)

PSG_2019_PREE_LEAD