Edgardo Ceccoli e Francesco Cottarelli si ritrovano per il Campionato Italiano

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC
Foto Instagram Edgardo Ceccoli

Di Roberto Zucca

La curiosità attorno a loro è tanta, già a partire dai primi test ufficiali della stagione come la prima tappa del Campionato Italiano, in corso a Milano per tutto il weekend. Edgardo Ceccoli e Francesco Cottarelli, due vecchie conoscenze del beach che durante la stagione regolamentare si dividono tra serie B e Superlega, tornano assieme per formare una delle coppie della nuova stagione del circuito tricolore. Squadra inedita, ma non del tutto:

– afferma Ceccoli – perché abbiamo già giocato assieme tre tappe dell’Under 21, vincendone due. Con Francesco c’è tanta voglia di fare qualcosa di buono quest’anno”.

Ceccoli, lei è sicuramente più allenato sul campo da Beach. Per Cottarelli sarà un salto?

Un bel salto. Lui arriva dalla Kioene, dove gioca come secondo palleggiatore. Io ho giocato in B in Lombardia quest’anno (in serie B a Garlasco, n.d.r.) e il beach è sempre stato una seconda vita che voglio proseguire negli anni”.

Si allena a Pescara, dove si è creato un gran bel movimento.

Che cresce anno dopo anno, oserei dire. È un bel movimento cappeggiato da allenatori e persone molto in gamba, che vogliono farlo crescere e fare sì che possa affermarsi sempre di più a livello nazionale”.

Obiettivi della stagione per lei e Cottarelli?

Fare il meglio possibile. Il Campionato Italiano è una bella parentesi nella quale ogni anno vediamo crescere mediamente il livello, e per me è sempre molto stimolante prendervi parte. Con Francesco è una prima stagione ufficiale nell’assoluto. Ci sarà sicuramente da divertirsi”.

Teme qualche coppia in particolare?

No, nessuna in particolare. Ogni partita è una battaglia a sé nella quale tutto potrebbe succedere”.

Il suo futuro in indoor?

Il mercato è ancora aperto per me. Deciderò nelle prossime settimane. Per ora il focus è tutto proiettato verso questa nuova stagione”.

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE