Sarà ancora A2 per la Rinascita Lagonegro che la prossima stagione disputerà il secondo campionato di Lega

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Ufficio Stampa Lagonegro

Di Redazione

A stretto giro la società lagonegrese formalizzerà l’iscrizione alla A2 di Legavolley che quest’anno ha completamente modificato la formula dei campionati.

Lo scorso 10 giugno infatti si è tenuta l’Assemblea Ordinaria dei Consorziati alla Lega Pallavolo a cui ha partecipato anche la Rinascita con il Ds Nicola Tortorella e si è stabilito che la Regular Season dei tre Campionati di Serie A Credem Banca (Superlega, A2 e A3 ) avrà inizio domenica 20 ottobre.

Per quanto riguarda la formula dei Campionati 2019/2020 la SuperLega sarà 13 squadre con 2 retrocessioni ed una sola promozione dalla Serie A2. La Serie A2 vedrà al via 12 squadre con una sola promozione nella massima serie e 2 retrocessioni in Serie A3.

Quest’ultima sarà formata da 24 Società che si divideranno in due gironi da 12 squadre ciascuno che lotteranno per una promozione in A2 e ci saranno 8 retrocessioni dalla Serie A3 alla Serie B.

L’obiettivo delle società del Presidente Carlomagno per ora è quello di formare i roster che dovranno essere chiusi entro il prossimo 17 luglio mentre il 18 luglio verranno ufficializzati i calendari.

E’ stata sicuramente una grande soddisfazione per noi quella di poter rientrare tra le migliori 12 squadre d’Italia che disputeranno la serie A2- commenta il Presidente Carlomagno che insieme alla dirigenza provvederà in questi giorni alla formalizzazione dell’iscrizione.

Il quinto posto, i dieci successi consecutivi nel finale di stagione sono stati fondamentali per un buon piazzamento che nonostante la sconfitta nella finale dei play off, ci hanno permesso di essere tra le prime scelte per rientrare nella A2.

Questa serie, noi, staff società e tifosi, la meritiamo per il lavoro, la dedizione e l’entusiasmo che ci ha contraddistinto in questi anni.

Abbiamo voglia ancora di crescere e di portare in alto il nostro nome, perché Lagonegro e tutto il circondario meritano la serie A2.

Ora bisogna pensare ad allestire il roster e ad essere competitivi, perché sarà una stagione sicuramente entusiasmante e che ci farà divertire ancora”, conclude Nicola Carlomagno, presidente della Rinascita Volley Lagonegro.

(Fonte: comunicato stampa)

Spalding_Leaderboard