I calendari ufficiali della World Cup: l’Italia debutterà contro il Giappone

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

Sono stati resi noti oggi i calendari ufficiali della World Cup, la manifestazione che la FIVB organizza ogni quattro anni e che ormai dal 1977 si tiene regolarmente in Giappone. Mai come quest’anno il torneo sta suscitando polemiche e malumori per la sua collocazione proprio a ridosso di importanti appuntamenti internazionali, su tutti i Campionati Europei: la World Cup femminile si giocherà infatti dal 14 al 29 settembre, immediatamente prima della rassegna continentale, mentre quella maschile dal 1° ottobre al 15 ottobre, a soli due giorni dalla conclusione dell’Europeo. Il tutto in un anno già densissimo di eventi come il torneo di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo.

L’Italia è qualificata soltanto alla competizione maschile, che si svolgerà con la consueta formula del girone unico. Gli azzurri debutteranno il 1° ottobre a Fukuoka contro i padroni di casa del Giappone, per poi affrontare in sequenza USA, Argentina, Tunisia e Polonia (un match al giorno); dopo due giorni di pausa l’Italia si trasferirà a Hiroshima, dove incontrerà il 9 ottobre l’Egitto e poi Australia, Russia, Canada e Iran, fino all’appuntamento conclusivo del 15 ottobre contro il Brasile.

La manifestazione femminile si giocherà invece in cinque città (Yokohama, Hamamatsu, Sapporo, Toyama e Osaka) e vedrà la partecipazione di Russia, Serbia e Olanda per il continente europeo, Giappone, Cina e Corea del Sud per l’Asia, Brasile e Argentina per il Sud America, USA e Repubblica Dominicana per il Nord e Centro America e Camerun e Kenya per l’Africa.

L’ultima edizione della World Cup si è tenuta nel 2015 ed è stata vinta nel settore maschile dagli USA davanti all’Italia, che chiuse il torneo con un bilancio di 11 vittorie e una sola sconfitta. La Cina è invece la squadra campione in carica della competizione femminile (le azzurre non partecipano dal 2011, anno in cui vinsero la medaglia d’oro).

LEAD_BASE_ALD