Futura Giovani, Barbara Garzonio sarà il nuovo libero. Pistolesi nel mirino della dirigenza bustocca

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC
Foto Ufficio Stampa Pallavolo Picco Lecco

Di Redazione

Continua il percorso di “rinforzo” in casa Futura Giovani visto il salto di categoria che vedrà la formazione bustocca affrontare la serie A2 Femminile. Come riportato nell’edizione odierna de “La Prealpina“, la dirigenza ha già messo nel mirino diverse giocatrice con alcune trattative già concluse.

Spuntano due nomi nuovi per il mercato di una Futura Giovani che coach Lucchini sta disegnando a sua immagine e somiglianza (pochi centimetri ma tanta qualità ed ancor più fame). In attesa di piazzare il botto in posto due utilizzando lo slot da straniera – tutte le strade portano ormai ai college americani – la dirigenza biancorossa ha chiuso il cerchio in posto quattro individuando le due pedine che comporranno il “puzzle” insieme a Zingaro (oggi o al massimo domani verrà ufficializzata la sua conferma) e Chiara Pinto (continua il tira e molla con Trescore ma cresce la fiducia per il buon esito della trattativa).

Come prima soluzione il nome forte è quello di Aurora Pistolesi, vent’ anni compiuti sette giorni fa in uscita da Baronissi con cui quest’ anno ha messo insieme 151 punti in 68 set. L’arrivo di Pistolesi, entusiasta della chiamata della Futura, dovrebbe fare il paio con quello di Virginia Peruzzo che dopo un anno da… spettatrice alla Uyba scende di categoria riabbracciando quel Lucchini che alla Uyba l’ha portata (da Cermenate). Classe 2000, s’è presa qualche giorno per decidere ben conscia che anche alla Futura partirebbe indietro nelle gerarchie, ma la presenza di un tecnico che la conosce molto bene e che l’ha saputa valorizzare in ambito giovanile giocano a favore di una chiusura favorevole dell’operazione.

Discorso chiuso, invece, per quel che riguarda il ruolo di libero con Barbara Garzonio che può ormai considerarsi una nuova giocatrice biancorossa. Con l’ex Lecco è ormai tutto definito, restano da limare i dettagli del prestito con Orago (che ancora ne detiene il cartellino) ma non dovrebbero esserci sorprese.

Trattativa ormai in via di definizione anche quella con Benedetta Sartori, che ha vinto il “derby” in famiglia con Sara Caruso per completare il reparto centrali (insieme a Veneriano e Michela Gallizzioli, per cui vale lo stesso discorso fatto per Pinto). Finite le finali nazionali under 18, in settimana dovrebbe arrivare la fumata bianca a chiudere una trattativa già abbozzata in precedenza.

Chiusura col ruolo di secondo opposto che, a meno di clamorosi dietrofront, sarà l’altra ex Uyba Alessia Cicolini, quest’anno in forza a Gorla.

Spalding_Leaderboard