Il predestinato Ma’a arriva in Europa: ha firmato con il Poitiers

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

È considerato uno dei maggiori talenti a livello mondiale e si sta mettendo in luce anche con la nazionale americana che abbiamo visto all’opera contro gli azzurri di Blengini: si chiama Micah Ma’a ed è appena stato tesserato dal Poitiers. Micah, alzatore di 22 anni, ha giocato quasi tutta la partita contro l’Italia marcando sei punti, un ace, due muri e tre attacchi su quattro tentativi. Giocatore elegante, molto intuitivo e di grande creatività, Ma’a prosegue la grande tradizione di giocatori provenienti dal mondo del Sud Pacifico come Micah Christenson prima di lui.

Anche lui è nato nel cuore delle Hawai a Kanehoe, incantevole baia di Honolulu famosa per le sue acque turchesi e il reef dove si fa wakeboarding tutto l’anno. Micah ha una storia bizzarra: è un figlio d’arte, suo padre Pono ha avuto un’ottima carriera universitaria prima di giocare da professionista anche in nazionale; sua madre ha giocato per diversi anni a beach volley. Micah, unico figlio maschio con tre sorelle, in realtà da ragazzino era un promettente nuotatore e ha iniziato a giocare a pallavolo in una squadra femminile accompagnando la sorella maggiore, anche lei ottima giocatrice. Il talento ha fatto il resto: ha giocato per tutta la carriera scolastica con il Ka Ulukoa and Pacific Rim Volleyball Club collezionando diciotto titoli MVP stagionali e tre titoli di atleta dell’anno nelle high school. Si è appena laureato alla prestigiosa UCLA di Bruins in Scienze Politiche Internazionali e si è stato allenato personalmente con John Speraw, attuale CT della nazionale americana. Quello con il Poitiers è il suo primo contratto, biennale, da giocatore professionale. Speraw del suo pupillo dice… “È uno degli alzatori più imprevedibili che abbia mai visto, è umile, un gran lavoratore, un bravo ragazzo, si vede che i suoi genitori gli hanno trasferito valori sani. Ha un un grande margine di miglioramento e tutta la voglia di percorrerlo”.

Il Poitiers sta allestendo una squadra interessante con le acquisizioni degli schiacciatori Lacassie e Chizoba Neves il centrale iraniano Ali Shafiei e il brasiliano Gladstone.

(Fonte: Spvb.net; UCLAbruins.com)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE