Play off B1 femminile, la Chromavis Abo punta sul fattore-Pala Coim per trascinare Montale alla “bella”

Sandlovers_LEADERBOARD
foto Molaschi

Di Redazione

Un solo risultato utile, la vittoria, per continuare a sognare. Un palazzetto, il PalaCoim, capace di creare un’atmosfera da categoria superiore e spingere al massimo le neroverdi cremasche, chiamate a compiere l’ennesima impresa della stagione per continuare il cammino verso l’A2 femminile.

Domani (mercoledì) alle 20,30 al palazzetto di Offanengo la Chromavis Abo sfiderà nuovamente l’Emilbronzo 2000 Montale nella serie finale dei play off di B1 femminile, con gara 2 che segue il primo atto, dove le cremasche hanno perso 3-1 sabato scorso a Montale Rangone. Tradotto: vincere per andare alla “bella” di sabato, sempre in terra modenese. Non può che essere questo l’obiettivo della squadra di Leo Barbieri, che in gara 1 aveva vinto il primo set prima di cedere (con minimi scarti) i successivi tre parziali. Una prova tutto sommato gagliarda e dove non sono mancati momenti di buona pallavolo, anche se Montale ha saputo gestire meglio i palloni decisivi.

Come sempre, il tasto “reset” è imperativo nella pellicola fitta dei play off, così la Chromavis Abo proverà a far leva sull’effetto-PalaCoim per spuntarla e portare il discorso alla sfida senza appello per entrambe. Tre a zero, tre a uno o tre a due: non c’è differenza nel ventaglio dei risultati utili per Offanengo, purché si tratti di vittoria, perché viceversa sarebbero le emiliane a festeggiare la promozione in A2.

Abbiamo riguardato la partita – spiega coach Leo Barbierinotando come la differenza sia stata data da pochi palloni, non tratta da episodi casuali, ma da alcuni dettagli da sistemare. Abbiamo analizzato cosa migliorare tra attacco e muro. Siamo fiduciosi di poter far bene, giochiamo nel nostro palazzetto, in casa, davanti al nostro pubblico. Fisicamente siamo alla pari, con le due squadre che arrivano con gli stessi giorni di riposo e allenamento all’appuntamento, mentre forse sabato scorso alla lunga le nostre fatiche supplementari in semifinale si sono fatte sentire. Siamo consapevoli che in una finale si affronti un avversario di valore, ma siamo consapevoli anche della nostra forza”.

Il 6+1 che è sceso in campo sabato nella metà campo cremasca era composto da Nicolini in regia, Minati opposta, Porzio e Dalla Rosa in banda, Cheli e Gentili al centro e Giampietri libero.

L’AVVERSARIO – L’Emilbronzo 2000 Montale è allenata da Ivan Tamburello, mentre la “stella” è l’ex azzurra (ora 42enne) Tai Aguero, capace di dare un contributo di classe ed esperienza alla formazione modenese, comunque formata anche da altre interpreti di spessore per la categoria.

Nel primo set – spiega Tamburello ripercorrendo il primo atto – Offanengo ha giocato meglio, noi eravamo contratti, poi dal secondo parziale è iniziata la partita vera, di alto livello, tra due squadre che stanno giocando veramente bene. Nel calcio sarebbe stato più equo il pareggio, nel volley non lo abbiamo e magari un tie break avvicinava i valori, anche se in questa formula conta comunque chi vince. Bravi a gestire meglio i momenti decisivi? Forse nel terzo set con qualche muro, ma credo che arrivando ai vantaggi si è sul filo del rasoio e avrebbe potuto chiudere anche il nostro avversario. Mi immaginavo una serie equilibrata e continuo a pensarlo. Ora mi aspetto una grande partita della Chromavis Abo, che giustamente cercherà di portare la serie a gara 3. Possiamo dire che magari siamo 51-49 per noi ora, ma se Offanengo vincesse gara 2 torneremmo 50-50. I dettagli potranno fare la differenza unitamente magari a un pizzico di fortuna in più: vedo ancora grande equilibrio”.

Montale è scesa in campo in gara 1 con Bonifazi in palleggio, Aguero opposta, Brina e Vece in banda, Fronza e Bandieri centrali e Severi libero.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro saranno il primo arbitro Alessandro D’Argenio e il secondo arbitro Pietro Feo.

IL PROGRAMMA DELLA SERIE – Questo il programma della serie finale dei play off di B1 femminile.

Gara 1 (1 giugno a Montale Rangone): Emilbronzo 2000 Montale-Chromavis Abo 3-1
Gara 2 (mercoledì 5 giugno alle 20,30 al PalaCoim di Offanengo): Chromavis Abo-Emilbronzo 2000 Montale
Eventuale gara 3 (sabato 8 giugno alle 18 a Montale Rangone): Emilbronzo 2000 Montale-Chromavis Abo.

GARA 1 E’ ANDATA COSI’… – Questo il tabellino di gara 1 di sabato scorso.

EMILBRONZO 2000 MONTALE-CHROMAVIS ABO 3-1 (17-25, 25-23, 25-22, 26-24)

EMILBRONZO 2000 MONTALE: Bandieri 10, Aguero 19, Vece 10, Fronza 11, Bonifazi 1, Brina 16, Severi (L), Buffagni. A. N.e.: Cioni, Sandoni, Mukaj, Buffagni G., Ranuzzini. All.: Tamburello

CHROMAVIS ABO: Dalla Rosa 19, Cheli 10, Nicolini 4, Porzio 18, Gentili 8, Minati 13, Giampietri (L), Bressanelli. N.e.: Colombetti (L), Rossi, Marchesi, Raimondi, Russo. All.: Barbieri

COPERTURA MEDIA DEL MATCH – La partita sarà trasmessa in diretta Facebook sulle pagine Obiettivo Volley e Pallavolo Montale. Sulla pagina Volley Offanengo 2011 saranno pubblicati gli aggiornamenti live di punteggio.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008