Francesco Vanni all’esame del Campionato Italiano con Andrea Lupo: “Vogliamo il World Tour”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Massimiliano Natale

Di Roberto Zucca

Lo scorso anno ci hanno fatto assaporare un beach volley che profumava di esperienza, tecnica e un’individualità molto particolare. Francesco Vanni e Andrea Lupo ritornano sulla scena del beach in questa stagione con una certezza: saranno ancora loro una delle coppie da battere. Lo hanno dimostrato anche lo scorso weekend alla Beach Volley Marathon di Bibione, quando nei duelli contro coppie provenienti da tutto il mondo hanno dato assaggio del loro progress che ormai continua da parecchi anni.

Bibione – dice Francesco – è sempre un’occasione particolare, perché è un torneo diverso dalla norma e perché negli ultimi anni è ancora più variegato per la presenza di molta internazionalità. È sfidante e a me fa sempre piacere giocarlo. È un ottimo allenamento in relazione all’inizio della stagione”.

Quali saranno i prossimi impegni di Lupo-Vanni?

Un torneo B1 a Nettuno e poi ci immergeremo subito nella prima tappa del Campionato Italiano, dove quest’anno ci sarà ancora più competizione rispetto alla scorsa stagione”.

Che campionato sarà?

Molto interessante, per le tante coppie che cercheranno di confermarsi dopo la scorsa edizione e per coloro che si affacceranno sulla scena per la prima volta”.

L’obiettivo di Francesco e Andrea?

Conquistare l’accesso alle finals del World Tour a Roma. È un bel sogno giocare in quel contesto e soprattutto nella città natale di Andrea. Roma, inoltre, è anche la città che mi ha accolto quando sono arrivato da Pescara e per me è diventata una seconda casa”.

Il movimento del Beach Volley romano sta crescendo molto. Quali sono le ragioni?

C’è grande entusiasmo. Io lo noto dai corsisti che seguo all’Ibeach, che aumentano sempre con gli anni. L’attenzione verso questa disciplina sta crescendo e da parte nostra c’è tutta la volontà di contribuire all’affermazione di questo sport”.

Sandlovers_LEADERBOARD