Per la Chromavis Abo scocca l’ora della resa dei conti con Lecco

LEADERBOARD_GPCAR_2008
foto Molaschi

Di Redazione

Una sfida senza appello: chi vince passa e approda alla finalissima, chi perde a malincuore saluta sogni e stagione.

È il momento della verità nella serie di semifinale play off di B1 femminile per la Chromavis Abo, che sta contendendo l’accesso alla finale all’Acciaitubi Picco Lecco.

Spettatrici interessate, le modenesi dell’Emilbronzo 2000 Montale, già qualificate per la serie che vale l’A2. Domani (mercoledì) alle 20,30 al centro sportivo Bione di Lecco la Chromavis Abo giocherà la “bella” contro le padrone di casa; per Offanengo, una nuova battaglia sportiva da affrontare dopo la beffa di domenica scorsa in gara 2, dove la squadra di Leo Barbieri (vincitrice nel primo atto) era stata capace di rimontare da 2-0 sotto, agguantare il tie break e arrivare a condurre 9-4 e 10-5 prima di cedere 13-15.

Resettare e prepararsi alla nuova sfida l’obiettivo delle neroverdi cremasche, già capaci di espugnare il rettangolo di gioco di Lecco nel primo atto. Porzio e compagne hanno tutte le armi per rialzare immediatamente la testa: capacità tecniche, esperienza, carattere e coraggio, già mostrare a ripetizione in questa stagione mozzafiato.

In casa offanenghese, a parlare alla vigilia è il tecnico Leo Barbieri, che nelle ventidue panchine alla guida della squadra ha conosciuto amarezze solo contro Lecco (match di regular season nel girone di ritorno e gara 2 di domenica scorsa).

“Domenica – spiega Barbieri – siamo andati in difficoltà  nei primi due set, non conoscevamo il gioco della giovane palleggiatrice avversaria (Alessia Roncon, classe 2000 poi premiata come mvp), poi abbiamo inquadrato la situazione e siamo riusciti a reagire. Quando perdi 15-13 al tie break vuol dire che la differenza la fa qualche pallone.

Il nostro vantaggio non concretizzato nel finale? Lecco ha avuto un po’ di coraggio, noi dovevamo osare qualcosa in più in contrattacco anziché gestire il colpo, poi il resto fa parte del gioco.

Ora pensiamo a gara 3, siamo uno a uno e sarà una partita dove potrà succedere di tutto. La condizione fisica delle due squadre inizia a essere una variabile importante viste le partite ravvicinate e sotto questo punto di vista non stiamo male; inoltre, abbiamo inquadrato il loro assetto di gioco e dobbiamo puntare a ripetere la partita di gara 1”.

L’AVVERSARIO – L’Acciaitubi Picco Lecco arriva alla chance casalinga dopo la rimonta di domenica al PalaCoim, ottenuta tra l’altro senza l’opposta Giorgia Sironi e – rispetto a buona parte di gara 1 – la palleggiatrice Debora Stomeo (problemi fisici). Tra le protagoniste del secondo atto c’è l’esperta schiacciatrice Alice Santini (top scorer con 23 punti), che inquadra così la situazione sul versante-Acciaitubi Picco.

“In gara 2 – spiega la Santini, che vanta anche esperienze in A1 e A2 – abbiamo avuto la reazione a quella che poteva essere la difficoltà momentanea legata all’indisponibilità di Stomeo. Ci siamo fidate tantissimo di Alessia (Roncon, ndc), lei è stata rimasta serena ed è stata bravissima, meritando il premio di miglior giocatrice della partita.

Per il resto, abbiamo battuto bene e difeso tanto, poi volevamo dimostrare di saper reagire. Lecco e Offanengo sono due belle squadre che hanno dato vita ad altrettante sfide tirate, domenica è stata ancora più combattuta in una bellissima cornice di pubblico”.

Ora c’è gara 3. “Una finale per la finale. Per me le chance di passare il turno sono identiche per le due squadre: lo avrei detto a priori, al di là dell’andamento recente, perché in queste sfide per me è sempre così. Per noi la priorità sarà mettere in campo grinta e cattiveria. Offanengo è una bellissima squadra, con doti marcate in attacco e a muro e cercheremo di arginare le loro qualità”.

GLI ARBITRI – A dirigere la partita tra Acciaitubi Picco Lecco e Chromavis Abo saranno il primo arbitro Filippo D’Amico e il secondo arbitro Roberto Russo.

IL PROGRAMMA DELLA SERIE – Questo il programma della serie di semifinale tra Offanengo e Lecco.

gara 1 mercoledì 22 maggio ore 20,30: Acciaitubi Picco Lecco-Chromavis Abo 1-3

gara 2 domenica 26 maggio ore 18 al PalaCoim di Offanengo: Chromavis Abo-Acciaitubi Picco Lecco 2-3

gara 3 mercoledì 29 maggio ore 20,30: Acciaitubi Picco Lecco-Chromavis Abo.

GARA 1 E GARA 2 SONO ANDATE COSI’… – Questi i tabellini delle due precedenti sfide-play off tra le due squadre.

Gara 1:

ACCIAITUBI PICCO LECCO-CHROMAVIS ABO 1-3

(24-26, 12-25, 25-21, 9-25)

ACCIAITUBI PICCO LECCO: Stomeo, Lancini 13, Ferrario 3, Martinelli 12, Santini 10, Civitico 4, Garzonio (L), Badini 3, Mandaglio 1, Dell’Oro, Mainetti. N.e.: Roncon. All.: Milano

CHROMAVIS ABO: Dalla Rosa 14, Cheli 14, Nicolini 6, Porzio 16, Gentili 8, Minati 20, Giampietri (L), Bressanelli. N.e.: Raimondi, Marchesi, Colombetti (L). All.: Barbieri

ARBITRI: De Martino e  Galano

Gara 2:

CHROMAVIS ABO-ACCIAITUBI PICCO LECCO 2-3

(23-25, 18-25, 25-20, 25-22, 13-15)

CHROMAVIS ABO: Dalla Rosa 15, Cheli 19, Nicolini 8, Porzio 18, Gentili 8, Minati 19, Giampietri (L), Bressanelli, Marchesi 1. N.e.: Rossi, Russo, Raimondi, Colombetti (L). All.: Barbieri

ACCIAITUBI PICCO LECCO: Lancini 19, Ferrario 10, Martinelli 18, Santini 23, Civitico 8, Roncon 6, Garzonio (L), Badini 2, Mainetti. Ne.: Ronzoni, Dell’Oro, Stomeo. All.: Milano

ARBITRI: Baldi e Citro.

 IL QUADRO PLAY OFF –  La vincente tra Acciaitubi Picco Lecco e Chromavis Abo affronterà le modenesi dell’Emilbronzo 2000 Montale, già qualificate per la finale grazie al doppio successo contro le abruzzesi della Di Carlo Spa Altino. Gara 1 della serie finale è in programma sabato alle 18 a Montale Rangone, con il secondo atto a Lecco o Offanengo mercoledì 5 giugno.

COPERTURA MEDIA DEL MATCH – La partita tra Acciaitubi Picco Lecco e Chromavis Abo Offanengo sarà trasmessa in diretta Facebook su Obiettivo Volley e su Lecco Channel News. Sulla pagina Facebook Volley Offanengo 2011 saranno pubblicati frequenti aggiornamenti live di punteggio. Per tutti gli appassionati e tifosi  della Chromavis Abo che non potessero raggiungere Lecco, ci sarà la possibilità di vivere tutti insieme la partita al pub “I’m Lifestyle” del palazzetto di Offanengo, dove sarà trasmessa la diretta Facebook di Obiettivo Volley.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008