Quattro le certezze in casa Bartoccini Perugia. Ora si pensa alla schiacciatrice Lazic?

Sandlovers_LEADERBOARD
foto Michał Szymański

Di Redazione

Continua a lavorare sodo la dirigenza della Bartoccini Volley per allestire una squadra competitiva per il prossimo campionato nella massima serie. Come riportato nell’edizione odierna de “La Nazione Umbria“, la società perugina ha già messo a segno quattro colpi di mercato, con un occhio di riguardo alle straniere nel ruolo di schiacciatrici.

Sono piccoli ma continui i passi avanti operati dalla Bartoccini Gioiellerie Perugia che cerca di irrobustire il suo progetto per la prossima serie A1 femminile. Le magliette nere hanno già messo a posto la quota italiane in campo sistemando in zona-tre Luisa Casillo, Giulia Mio Bertolo e Sara Menghi mentre in regia c’è Ilaria Demichelis. Quattro le certezze sino ad ora per la prossima stagione.

Tutto lascia supporre che anche sul profilo del ruolo di libero ci si muova nel contesto nazionale ed in molti non escludono che possa essere confermata la fiducia ad Eleonora Bruno.

Ma l’attenzione adesso è rivolta al mercato delle straniere. Una delle schiacciatrici che piace molto è la svedese Rebecka Lazic che ha militato nel campionato polacco con la maglia del Kalisz. Un martello ventiquattrenne di 188 cm, che ha girato diversi paesi ed è stata anche in Italia quattro anni fa vestendo la maglia del Bolzano (A2). L’esperienza internazionale non le manca facendo parte anche del team della nazionale svedese che ha mancato recentemente l’accesso alle fasi finali degli Europei 2019.

LEADERBOARD_GPCAR_2008