European Golden League al via: l’Olanda parte col piede giusto, Santarelli festeggia al tie break

LEADERBOARD_CPCAR_GENERIC
Foto CEV

Di Redazione

Hanno preso il via nel fine settimana le edizioni 2019 della Volleyball European Golden League e Silver League, le due manifestazioni che hanno preso il posto della vecchia European League coinvolgendo le nazionali non qualificate alla VNL maschile e femminile.

In campo maschile sono 12 le nazionali iscritte alla Golden League, suddivise in tre gironi da 4: al termine della prima fase, articolata in 5 giornate, si terrà la final four a Tallinn (21-22 giugno). Stesso meccanismo per la Golden League femminile, con fasi finali a Varazdin in Croazia.

Tra i risultati del primo weekend di gare maschili spicca il sofferto successo per 3-2 dell’Olanda di Roberto Piazza sulla Croazia di Emanuele Zanini: decisivi i 26 punti di Abdel Aziz, opposto della Revivre Milano. Colpaccio per l’Ucraina, che si impone in Finlandia per 3-1 (12 punti di Plotnytskyi). Bene anche la Spagna (3-1 all’Estonia) mentre il Belgio mette a segno una spettacolare rimonta sulla Slovacchia dopo essere andato sotto 0-2.

Nella Golden League femminile, nette sconfitte per la Slovacchia di Marco Fenoglio in Ucraina e per la Svezia di Ettore Guidetti contro la Repubblica Ceca; importanti successi per la Spagna (3-1 in Finlandia) e per l’Ungheria (3-1 sulla Francia). Daniele Santarelli, sulla panchina della Croazia, esce vincitore da una vera e propria maratona in Austria (2-3) mentre Giovanni Caprara e il suo Azerbaijan si arrendono in un’altrettanto infuocata battaglia in Bielorussia (19-17 al quinto).

La Silver League maschile e quella femminile vedono invece impegnate 8 formazioni ciascuna, suddivise in due gruppi; le final four si terranno dal 28 al 30 giugno.

GOLDEN LEAGUE MASCHILE
Pool A: Turchia-Lettonia 3-0 (25-21, 26-24, 25-20); Belgio-Slovacchia 3-2 (14-25, 21-25, 25-19, 25-21, 15-13).
Pool B: Spagna-Estonia 3-1 (25-18, 25-18, 21-25, 25-19); Olanda-Croazia 3-2 (25-20, 17-25, 26-24, 20-25, 15-10).
Pool C: Finlandia-Ucraina 1-3 (30-28, 22-25, 17-25, 22-25); Bielorussia-Repubblica Ceca 3-1 (19-25, 25-18, 25-20, 27-25).

GOLDEN LEAGUE FEMMINILE
Pool A: Svezia-Repubblica Ceca 0-3 (10-25, 14-25, 16-25); Ucraina-Slovacchia 3-0 (25-17, 25-22, 25-17).
Pool B: Austria-Croazia 2-3 (26-24, 28-26, 19-25, 24-26, 13-15); Ungheria-Francia 3-1 (23-25, 25-16, 25-20, 25-19).
Pool C: Finlandia-Spagna 1-3 (17-25, 20-25, 25-21, 20-25); Bielorussia-Azerbaijan 3-2 (25-13, 21-25, 25-10, 26-28, 19-17).

SILVER LEAGUE MASCHILE
Pool A: Austria-Grecia 3-1 (25-23, 25-20, 21-25, 25-22); Ungheria-Bosnia Erzegovina 3-1 (25-22, 20-25, 25-23, 25-17).
Pool B: Danimarca-Georgia 3-0 (25-20, 25-20, 25-12); Azerbaijan-Romania 1-3 (25-23, 21-25, 18-25, 22-25).

SILVER LEAGUE FEMMINILE
Pool A: Cipro-Israele 1-3 (18-25, 19-25, 27-25, 19-25); Romania-Georgia 3-0 (25-14, 25-14, 25-20).
Pool B: Portogallo-Grecia 0-3 (20-25, 17-25, 19-25); Slovenia-Estonia 3-0 (25-18, 25-22, 25-23).

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE