Trionfano le giovanili di Perugia. Piacentini: “Raggiunti cinque titoli su sei”

Sandlovers_LEADERBOARD

Di Redazione

Stagione fantastica per i piccoli Block Devils che si aggiudicano i titoli regionali in under 20, under 18, under 16, under 13 ed under 13 3X3. La soddisfazione del direttore tecnico Andrea Piacentini: “Aver raggiunto cinque titoli su sei è il segnale dell’ottimo lavoro svolto da tutte le componenti: giocatori soprattutto, tecnici e dirigenti”. È ora tempo di finali nazionali, comincia domani la Junior League di coach Taba 

I piccoli Block Devils fanno incetta di vittorie e portano nelle “casse” societarie ben cinque titoli regionali di categoria. Si issano sul gradino più alto del podio in Umbria l’under 20, l’under 18, l’under 16, l’under 13 e l’under 13 3X3 con la sola under 14 che cede solo in finale. Tutto questo senza dimenticare l’accesso della Junior League alla Final Eight per l’assegnazione dello scudetto under 20 riservato alle società di Serie A.

Risultato eccellente quello del settore guidato dal direttore sportivo Goran Vujevic che vanta un pool di tecnici qualificati capitanati dai “vecchi” Andrea Piacentini responsabile tecnico, e Marco Taba senza dimenticare tutto lo staff del settore maschile che opera con profitto non solo a santa Maria degli Angeli ma anche a Perugia.  

Risultato frutto del grande lavoro svolto e della grande passione ed abnegazione sia del settore tecnico che di tutto lo staff dirigenziale.

Risultato ovviamente frutto della grande crescita dei ragazzi. Ragazzi, tutti dal primo all’ultimo (circa trecento iscritti tra settore maschile e femminile), che vanno quotidianamente in palestra con l’obiettivo di divertirsi in primis, di crescere, di migliorare, di stare insieme. Che poi è il fattore imprescindibile dello sport a livello giovanile.

È soddisfatto, e ci mancherebbe altro, il direttore tecnico Andrea Piacentini: “Siamo estremamente soddisfatti della nostra stagione. Per alcune categorie giovanili siamo partiti con gruppi nuovi, per questioni legate all’età, ed aver raggiunto cinque titoli su sei è il segnale dell’ottimo lavoro svolto da tutte le componenti: giocatori soprattutto, tecnici e dirigenti. Tutto questo senza dimenticare che gran parte dei nostri ragazzi durante l’anno si sono egregiamente comportati nei campionati di serie B, dove abbiamo raggiunto una tranquilla e meritata salvezza, di serie C, dove siamo arrivati fino ai quarti di finale playoff, e di serie D, dove i nostri giovani hanno ceduto sono in finale playoff. Ma, nel ringraziare la società che ci permette di lavorare sempre al meglio con i nostri ragazzi, la stagione non è certamente finita. Anzi adesso arriva il bello!”.

Già, perché scattano ora le fasi nazionali dei campionati under 18, under 16 ed under 13 3X3. L’under 18 vedrà i giovani bianconeri impegnati dal 4 al 9 giugno a Chianciano Terme inseriti in un girone di ferro con Verona, Castellana Grotte e Trento.

L’under 16 si terra dal 28 maggio al 2 giugno ad Alba Adriatica con i piccoli Block Devils che sfideranno nel primo girone Porto Torres, Altamura e la favorita Padova.

L’under 13 3X3 aprirà le danze delle finali Fipav partendo domani perché dal 24 al 26 di maggio in quel di Cavalese sarà in campo nel primo girone che comprende anche Catania, Novara e Chiavari.

È infine già partita stamattina la spedizione bianconera under 20 della Junior League con destinazione Castellana Grotte dove si svolgerà la Final Eight riservata alle società di Serie A. I bianconeri sono stati inseriti nel girone E con i padroni di casa della Mateedomini.it Castellana Grotte, Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania e Kemas Lamipel Santa Croce, mentre nell’altro raggruppamento cercheranno uno dei due posti in semifinale Itas Trentino, Cucine Lube Civitanova, Kioene Padova ed Azimut Leo Shoes Modena.

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD