Kim Hill lancia un appello a FIVB e CEV: “Cambiate i calendari, ritmi insostenibili”

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto CEV

Di Redazione

Continuano le proteste di atleti e tecnici contro i ritmi troppo serrati dell’attività di club e nazionali. L’ultima a schierarsi è Kimberly Hill, pochi giorni fa protagonista delle Super Finals di Champions League con la maglia dell’Imoco Conegliano e oggi già in campo per la prima partita di Volleyball Nations League tra USA e Belgio (lo stesso vale, tra le altre, per la compagna di squadra Joanna Wolosz, convocata dalla Polonia).

A poche ore dal match, la schiacciatrice statunitense ha pubblicato una “storia” su Instagram in cui sottolinea l’anomalia: “Il primo match di VNL è oggi e la nostra stagione con i club è finita soltanto 3 giorni fa. E’ ridicolo“. Hill prosegue con un appello diretto a FIVB e CEV (taggando entrambi gli account ufficiali delle due federazioni): “Per favore, cambiate questo calendario. Non è sostenibile e non mette le atlete al primo posto“.

ISPEDIA_LEADERBOARD