Champions League: a Berlino Novara e Conegliano di fronte per il titolo europeo

Sandlovers_LEADERBOARD
FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Di Redazione

Si prepara a vestirsi di verde, bianco e rosso la Max Schmeling Halle di Berlino, la sede della Superfinal di CEV Volleyball Champions League.

Sabato 18 maggio, alle ore 16.00, saranno infatti due squadre della Serie A italiana – per la quarta volta nella storia della competizione – a contendersi lo scettro continentale, di fronte ai 9000 spettatori dell’arena tedesca: Igor Gorgonzola Novara e Imoco Volley Conegliano, le due formazioni che da un biennio stanno dominando la scena italiana e non, dividendosi tutti i trofei in palio.

Per le azzurre di Massimo Barbolini sarà una prima assoluta, mentre le pantere di Daniele Santarelli nelle ultime due edizioni della Coppa hanno già disputato le fasi finali, piazzandosi al secondo posto nel 2017 e al terzo nel 2018.

Il programma della giornata si completerà poi alle 19.00 con la sfida tra la Cucine Lube Civitanova e la Dinamo Kazan.

LE DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA
Daniele Santarelli, coach Imoco Volley Conegliano: “Abbiamo fatto finora una grande stagione, arrivando fino in fondo a tutte le competizioni disputate e vincendo un fantastico scudetto. Ma la storia deve ancora finire e vogliamo scrivere il capitolo più bello nella finale della competizione più importante.

Sarà bellissimo giocare questa finalissima in un palasport strapieno, siamo orgogliosi di partecipare a questo grande evento e sappiamo che potremo contare su tantissimi dei nostri tifosi che anche a Berlino saranno un valore aggiunto e una spinta per noi.

Abbiamo di fronte una grandissima squadra, ci conosciamo molto bene e sarà un altro capitolo di questa sfida infinita tra noi e Novara, un match incerto che noi proveremo con ogni mezzo a portare a casa”.

Francesca Piccinini, capitana Igor Gorgonzola Novara: “In questo momento siamo tutte concentrate e focalizzate sulla partita: siamo cariche per la finale di Champions League, consapevoli sia nelle nostre possibilità di compiere l’impresa, sia del fatto che per riuscirci servirà una prestazione al limite della perfezione.

Prestazione che questa squadra ha già dimostrato di poter disputare e questo ci dà fiducia e consapevolezza”.

IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE
IGOR GORGONZOLA NOVARA

Corsa spedita fino alle semifinale e poi un grosso brivido per l’Igor Gorgonzola Novara, che per la prima volta nella sua storia raggiunge la finale di Champions League.

Le azzurre di Massimo Barbolini vengono sorteggiate nella Pool C con le francesi dell’RC Cannes, le polacche del Budowlani Lodz e le bielorusse del Minchanka Minsk. Un ruolino di marcia da record – sei successi per 3-0, impresa mai riuscita da quando vige l’attuale formula della competizione – e la qualificazione alla fase finale ottenuta con largo anticipo.

A Cristina Chirichella e compagne l’urna di Lussemburgo riserva l’Allianz MTV Stoccarda: affermazione esterna in Germania per 3-1, quindi in casa, ottenuti i due set che garantiscono il passaggio del turno, finisce con un successo per 3-2. In semifinale l’avversario più ostico possibile, il VakifBank Istanbul di Giovanni Guidetti, Campione d’Europa e del Mondo in carica.

L’andata è in Turchia: capolavoro tattico di Barbolini e prova eccellente di tutte le giocatrici, è 3-0 per la Igor. Nella gara di ritorno sarebbero sufficienti due set per assicurarsi la finale, ma la reazione di Zhu Ting è veemente: il VakifBank vince 3-1 e si arrampica fino al 14-12 del Golden Set. A un punto dall’eliminazione, si scatena Paola Egonu, il cui turno di servizio ribalta completamente le sorti dell’incontro: 16-14 e la Igor è in finale!

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO
Tortuoso ed emozionante il percorso dell’Imoco Volley Conegliano nella Champions League 2018-19. Le pantere, sul podio nelle ultime due edizioni, sono comprese nella Pool D con la Savino Del Bene Scandicci, le tedesche dello Schwerin e le polacche del Commercecon Lodz.

Sconfitte in Toscana e in Germania, le gialloblù giungono all’ultima giornata con esigue possibilità di superare il turno tra le migliori seconde. Invece, il successo su Lodz e il contemporaneo set perso da un’altra formazione polacca consente alle ragazze di Daniele Santarelli di strappare l’ultimo pass per i quarti di finale, in virtù proprio di un quoziente set migliore.

Il sorteggio della fase a eliminazione dirette pone l’Imoco al cospetto dell’Eczacibasi VitrA Istanbul, autentica corazzata, in cui militano l’opposta della Serbia Campione del Mondo Tijana Boskovic e la coreana Kim.

Le pantere cadono 0-3 in casa ma si rendono protagoniste di un’impresa fantastica in Turchia, ottenendo dapprima il successo per 3-1 (il 3-0 e il 3-1 in Europa sono equiparati) e poi vincendo per 15-10 il Golden Set di spareggio. Superato l’ostacolo, le gialloblù schiantano il Fenerbahce Istanbul, eliminato con un doppio 3-0.

LA COPERTURA MEDIA
La finale di CEV Volleyball Champions League sarà trasmessa in diretta esclusiva su DAZN alle ore 16.00. In apertura il salotto di Riccardo Marchesi con la partecipazione di Eleonora Lo Bianco, mentre in diretta da Berlino al commento Andrea Zorzi e Maurizia Cacciatori. A bordo campo le interviste di Marcello Piazzano.

Sul sito ufficiale dedicato alla manifestazione, a cura della CEV, informazioni e curiosità sul match di Berlino.

IL PROGRAMMA
Sabato 18 maggio, ore 16.00
Igor Gorgonzola Novara – Imoco Volley Conegliano
ARBITRI: Susana Maria Rodriguez Jativa (ESP) – Sonja Simonovska (MNE)

CEV CHAMPIONS LEAGUE
L’ALBO D’ORO
2001 EDISON MODENA (ITA)
2002 Racing Club Cannes (FRA)
2003 Racing Club Cannes (FRA)
2004 Marichal Tenerife (ESP)
2005 RADIO 105 FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2006 COLUSSI PERUGIA (ITA)
2007 PLAY RADIO FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2008 COLUSSI PERUGIA (ITA)
2009 FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2010 FOPPAPEDRETTI BERGAMO (ITA)
2011 VakifGunesTTelekom Istanbul (TUR)
2012 Fenerbahce Universal Istanbul (TUR)
2013 Vakifbank Istanbul (TUR)
2014 Dinamo Kazan (RUS)
2015 Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR)
2016 POMI’ CASALMAGGIORE (ITA)
2017 Vakifbank Istanbul (TUR)
2018 Vakifbank Istanbul (TUR)

(Fonte: comunicato stampa)

PSG_2019_PREE_LEAD