Anastasi, Cantagalli e Bernardi ritirano il Collare d’Oro: tredici le stelle indelebili del volley italiano

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto: CONI

Di Redazione

La pallavolo festeggia tre dei suoi più significativi Collari d’Oro assegnati lo scorso anno, il 19 dicembre, e consegnati ieri negli uffici del CONI dal presidente Giovanni Malagò: Luca Cantagalli, Andrea Anastasi e Lorenzo Bernardi. I tre campioni del mondo sono stati ricevuti da Malagò e hanno ritirato l’attestazione di merito e il prestigioso riconoscimento.  

Il Collare d’Oro al Merito Sportivo è la più alta onorificenza rilasciata da un’istituzione sportiva in Italia: il CONI lo attribuisce solo ad atleti che abbiano reso illustre lo sport italiano a livello olimpico e mondiale, a dirigenti che abbiano servito lo sport per almeno quarant’anni o a società con non meno di cento anni di vita. Nel caso di dirigenti e società però il collare viene assegnato solo se sia stata assegnata in precedenza una stella d’oro al merito sportivo. Si parla insomma di eccellenza assoluta.

Per dare un’idea dell’importanza di questo riconoscimento tra gli altri premiati c’erano il grandissimo Pietro Mennea, la squadra di tennis composta da Panatta, Bertolucci, Zugarelli e Barazzutti che vinse la prima Coppa Davis italiana nel 1976, il mitico Settebello della pallanuoto del 1978.

Cantagalli, Anastasi e Bernardi erano solo una parte della squadra di volley premiata lo scorso anno: Anastasi rappresentava il team del 1990 del quale facevano parte anche Masciarelli, Martinelli e Andrea Lucchetta. Bernardi e Cantagalli erano in rappresentanza della squadra del 1994 con Zorzi, Tofoli, Pippi e Giretto. In tutto sono state sette le cerimonie di assegnazione del Collare d’Oro del CONI, continuative dal 2015 a oggi. Lo scorso anno furono assegnate anche tre riconoscimenti tecnici a giganti del volley: Julio Velasco, Gian Paolo Montali e il compianto Bebeto furono insigniti della Palma d’oro al Merito, la massima onorificenza destinata a tecnici e allenatori per la loro attività di divulgazione e di competenza. Tredici dunque i massimi riconoscimenti da parte del CONI al volley italiano.

Sandlovers_LEADERBOARD