Paolo Montagnani in Polonia: firma per l’Indykpol AZS Olsztyn che annuncia tre grandi acquisti

PSG_2019_PREE_LEAD

Di Redazione

Contratto importante per l’ex tecnico dell’Acqua Fonteviva Livorno che quest’anno, alla sua prima stagione nella città labronica, è andata al di là di ogni aspettativa confermandosi in A2 al termine di una lunga serie ai play off ma arrivando addirittura a sfiorare la possibilità di accedere ai off promozione. Per Montagnani, allenatore di esperienza che ha giocato come palleggiatore nel Gonzaga Milano all’epoca del titolo mondiale del 1992, e poi ancora a Torino, Parma e Livorno prima di allenare sia in ambito maschile che femminile a Livorno, Taranto, Padova prima di andare in Giappone e vincere con i Suntory Sunbirds la Kurowashiki Cup nel 2013. Rientrato in Italia ha allenato la Altotevere Volley, l’Exprivia Molfetta Volley, e infine l’Acqua Fonteviva Livorno.

L’Indykpol AZS Olsztyn rappresenta il suo primo club polacco: “Sono entusiasta che mi sia stata offerta la possibilità di allenate un club così competitivo in PlusLiga – dice Montagnani – mettersi d’accordo è stato facile: lavorare in Polonia era una delle mie priorità e non vedo l’ora di incontrare dirigenti, staff e giocatori per cominciare a lavorare”

Il club si sta rivelando molto ambizioso ed è al centro di numerose trattative. L’acquisto più importante è sicuramente quello di Mateusz Mika, campione del mondo con la Polonia nel 2014, lo scorso anno all’Asseco Resovia Rzeszów: “Il progetto mi ha convinto subito, credo che questa squadra abbia le potenzialità per essere la sorpresa della prossima stagione. Gran parte della squadra è confermata, possiamo solo migliorarci”.

Contestualmente alla firma di Montagnani sono stati annunciati anche gli arrivi di Remigiusz Kapica (contratto di tre anni) e Tomel Kowalski.

(Fonte: Indykpolazs.pl)

PSG_2019_PREE_LEAD