Otàvio torna a casa: lascia il Funvic campione per vestire la maglia del (suo) Sada Cruzeiro

Spalding_Leaderboard
Fonte: Sadacruzeiro.com.br

Di Redazione

Protagonista della straordinaria stagione del Funvic Taubaté che si è concretizzata con la vittoria del titolo brasiliano, il primo nella storia del club paulista, Otàvio ha deciso di cedere alla corte insistente del Sada Cruzeiro che sta cercando di rinforzarsi dopo la deludente stagione che si è chiusa senza l’accesso alla finale nazionale per la prima volta dopo nove anni. “Otàvio è nostro!” hanno dichiarato trionfalmente i canali social del club di Belo Horizonte che pochi giorni fa rinnovato fino al 2021 il contratto tecnico con l’allenatore Marcelo Menezes.

Per Otàvio, che ha ventotto anni, è un passaggio importante che di fatto lo riporta a casa visto che è nato a Contagem, nello Stato di Minas Gerais, ed è un accanito tifoso del Sada di cui è stato anche torcedor quando era ragazzino: “Sono un tifoso del Cruzeiro da sempre – dice il forte centrale, uno dei migliori della stagione brasiliana – è un valore che mi è stato passato nel DNA dalla famiglia. Uno dei primi regali che ricordo è proprio una maglia del Cruzeiro: per me è un momento importante, sarà una maglia difficile da portare perché rappresenta qualcosa di davvero speciale”.

Dopo dieci anni con il Minas, con cui ha fatto il suo esordio da professionista, e quattro anni con il Funvic, Otàvio torna a casa: “Ho iniziato l’anno con tanti problemi per un infortunio che mi ha fatto dannare ma ora le cose sono al meglio e non vedo l’ora di cominciare. Sono certo che con il Sada potremo lottare per qualsiasi obiettivo e che la mia sarà una scelta felice”.

(Fonte: Sadacruzeiro.com.br)

Spalding_Leaderboard