La finale tra Civitanova e Perugia diventa social: e lo Zenit “si scusa” con la Sir

LEADERBOARD_GPCAR_2008

Di Redazione

L’incredibile finale del campionato tra Lube Civitanova e Sir Safety Conad Perugia è stato uno degli argomenti più battuti sulle colonne social degli appassionati di volley. C’è chi si è semplicemente complimentato con entrambe le squadre per lo spettacolo espresso e chi si è felicitato con la Lube per il suo quinto titolo nazionale. Ma c’è anche chi ha solidarizzato con Perugia per la bruttissima esperienza di aver perso in casa un titolo che sembrava già vinto: è il caso dei tifosi del Friedrichshafen, sconfitti dal Berlin RV 3-2 in casa in gara #5 dopo aver rimontato due set… “Sappiamo esattamente quello che state provando…” dice un tifoso del F’Shafen tra i tanti commenti postati a margine delle foto pubblicate su Instagram.

Il messaggio più divertente però riguarda lo Zenit Kazan che dal suo account twitter in lingua inglese fa sapere ai colleghi perugini di essere dispiaciuto: “Ci dispiace molto Sir Volley Perugia, a quanto pare vi abbiamo tolto un po’ troppe energie nella semifinale di Champions League…”

Un po’ di “menaggio” internazionale: come noto lo Zenit con una doppia vittoria in semifinale aveva eliminato in Europa proprio Perugia e ora affronterà la Lube nella Super Final di Berlino. Ma anche lo Zenit ha poco da sorridere vista la clamorosa sconfitta subita in campionato dal Kemerovo che ha conquistato il titolo russo a spese della squadra di Alekno. Divertente anche la risposta della Sir che non si fa attendere: “Lo sai fratello, la prossima volta dovremo fare un po’ più di attenzione tutti e due”.

LEADERBOARD_GPCAR_2008