Alberto Giuliani comincia il suo lavoro con la Slovenia: “Prometto solo duro lavoro”

LEAD_Alfapaint_istit

Di Redazione

Prima presentazione ufficiale per Alberto Giuliani come commissario tecnico della Slovenia dopo che la sua nomina era già stata ufficializzata alcune settimane fa. Il tecnico italiano è stato introdotto dalla federazione slovena (OZS) nel corso di un incontro tecnico che si è tenuto a Ljubljana. L’agenda è molto fitta: prima l’FIVB Challenger Cup a luglio poi le qualificazioni olimpiche intercontinentali ad agosto in Polonia e infine gli Europei che vedranno proprio la Slovenia tra i paesi organizzatori ospitando il gruppo C che coinvolge anche Russia, Turchia, Finlandia, Montenegro e Bielorussia con tutte le gare allo Dzvorana Center di Ljbliana. Per la squadra di Giuliani sarà un bel biglietto da visita: “Accettare questo impegno è stato un grande onore, sapevo di potermi aspettare una grande organizzazione e ci sono molte aspettative ma al momento non posso promettere nulla se non tanto lavoro”.

Giuliani segue le orme di Andrea Giani che qui ha lasciato un grande ricordo dopo il secondo posto negli europei in Bulgaria nel 2015: “La cosa è importante che i giocatori in questo momento non sentano troppa pressione, dobbiamo andare avanti passo dopo passo e respirare un clima sereno e rilassato” dice Giuliani. In conferenza stampa c’era anche Tine Urnaut, reduce dal campionato di Superlega con Modena e al centro di molte voci di mercato: “Non conosco personalmente Giuliani ma su di lui ho sentito solo cose molte positive, arriva qui con tanto entusiasmo e sono sicuro che ci aiuterà a giocare il miglior volley possibile sia a livello di gruppo che individuale”.

(Fonte: Cev.eu)

LEAD_Alfapaint_istit